Skip to main content

Collaborative & Robust Engineering using Simulation Capability Enabling Next Design Optimisation

Article Category

Article available in the folowing languages:

Ottimizzazione dal tavolo da disegno al decollo

L'industria dell'aviazione è sotto pressione per fornire oggi la tecnologia di domani. Un progetto finanziato dall'UE sta sviluppando un modello per rendere più efficiente ogni parte del processo di produzione.

Energia

Il settore dell'aviazione europea sta affrontando sfide più grandi che mai sotto la pressione della competizione globale e delle esigenze industriali, ambientali, finanziarie e dei consumatori. Per restare competitivi a rispondere alle esigenze, è stato avviato il progetto Crescendo ("Collaborative and robust engineering using simulation capability enabling next design optimisation"). Il progetto finanziato dall'UE mira a garantire maturità del prodotto a tutti i livelli, migliorando la gestione e l'evoluzione dell'insieme dei dati comportamentali degli aeromobili dalla concezione alla certificazione. Crescendo sta perseguendo un cambiamento radicale nel modo in cui vengono svolte le attività di modellazione e simulazione (M&S). L'obiettivo è riuscire ad avere team multidisciplinari che lavorino in modo collaborativo per sviluppare nuovi prodotti aeronautici in maniera più efficace a livello di costi e tempo. Crescendo mira a dimezzare il tempo necessario ai nuovi prodotti per raggiungere il mercato, e ad aumentare l'integrazione della catena distributiva nel network. Intende anche ridurre i costi di viaggio attraverso tagli sostanziali ai costi operativi. Crescendo ha iniziato istituendo il database dell'ingegneria dei sistemi (CSEDb) per compilare modelli di casi test e delle capacità rispetto al concetto operativo BDA (behavioural digital aircraft). Dalle informazioni raccolte, è stata creata una struttura quadro generale per progettare l'architettura BDA. Sono poi state completate analisi funzionali per la galleria modelli, la struttura di simulazione, il laboratorio qualità e le capacità che favoriscano la collaborazione tra imprese. Queste vengono utilizzate per mettere a punto le operazioni in ogni fase dello sviluppo. L'obiettivo finale è la creazione di una gamma completa di modelli e simulazioni. Queste rappresentazioni specificheranno dettagliatamente gli aspetti comportamentali, funzionali e operativi di tutto l'aeromobile e dei sottosistemi e componenti che lo costituiscono. Il prodotto finale BDA sarà quindi la nuova spina dorsale del mondo della simulazione. Il team del progetto pianifica di fornire una rappresentazione comportamentale digitale per più partner e livelli, multidisciplinare e multiqualitativa, dell'aeromobile in evoluzione e di tutti i suoi sistemi e sottosistemi costituenti. Un dataset BDA singolo ma federato sarebbe la regola per un determinato programma di rilievo di sviluppo di aeromobili.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione