Skip to main content

Towards Zero Waste in Industrial Networks

Article Category

Article available in the folowing languages:

Verso un’industria a zero rifiuti

Un consorzio di ricerca finanziato dall’UE ha costituito l’infrastruttura e le linee guida per aiutare l’industria dell’EU a ridurre e riutilizzare i suoi prodotti di scarto.

Tecnologie industriali

I settori automobilistico, edile, elettronico e fotovoltaico producono ogni anno 1,2 miliardi di tonnellate di rifiuti industriali. Questi settori dovrebbero seguire l’esempio della natura in materia di riciclo, riparazione, ricondizionamento e riutilizzo: nulla va sprecato. Il progetto ZEROWIN (“Towards zero waste in industrial networks”) è stato avviato per raggiungere questo obiettivo, favorendo la cooperazione tra settori, affinché i rifiuti di un settore diventino materia prima per un altro. Il consorzio ha lavorato per giungere a una riduzione del 30 % delle emissioni di gas serra, a un riutilizzo e riciclo pari al 70 % e a una diminuzione del 75 % dell’uso di acqua dolce. I ricercatori hanno predisposto una tabella di marcia per l’impiego di targhette di identificazione a radiofrequenza per gestire e tracciare i rifiuti. Hanno anche indagato su una quantità di altre tecnologie intelligenti per il monitoraggio in tempo reale e l’identificazione dei rifiuti. È stata progettata una piattaforma di gestione della conoscenza simile a Wikipedia, denominata Zerowin Wiki. Inoltre, le nozioni acquisite e generate attraverso ZEROWIN sono state compilate in un modello di produzione per la prevenzione dei rifiuti e in una guida on line per l’imprenditoria che si occupa di rifiuti. Infine, il progetto si è avvalso di 10 casi di studio di varie parti d’Europa, per verificare la fattibilità degli obiettivi e delle tecnologie sviluppate nel corso di ZEROWIN e la loro capacità di improntare la formulazione di politiche. L’approccio di cui il consorzio si è fatto pioniere, basato su una simbiosi tra industrie, prospetta un futuro di industria sostenibile.

Parole chiave

Rifiuti industriali, riciclo, zero rifiuti, reti industriali, prevenzione dei rifiuti

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione