Skip to main content

Reducing Boundaries

Article Category

Article available in the folowing languages:

Visione dell’esclusione sociale e dei confini, attraverso lo studio di strategie di sicurezza relative alle élite urbane

Rispetto alle persone svantaggiate, il ceto superiore crea strategie e interventi diversi per proteggere i propri spazi privati e pubblici.

Società
Sicurezza
Ricerca di base

Dato il crescente divario economico a livello mondiale tra ceto inferiore e superiore, la ricerca si è concentrata su questa disparità e sulle relative conseguenze. Un’analisi approfondita continua a sottolineare il modo in cui la classe inferiore e media possono perdere gli spazi che abitano. Vi è una mancanza di conoscenze sulla sicurezza urbana e circa le pratiche di sicurezza dei privilegiati. Grazie ai finanziamenti dell’UE, il progetto REDUCING BOUNDARIES ha studiato il modo in cui i ricchi percepiscono e riproducono un senso di sicurezza e protezione, e come ciò trasforma le regioni urbane. Per ottenere una migliore comprensione, il team del progetto REDUCING BOUNDARIES ha confrontato le strategie e gli interventi per garantire spazi privati ​​e pubblici nelle aree urbane ricche presenti in Belgio, Brasile e Italia, attraverso politiche pubbliche e interventi autonomi. I partner del progetto hanno svolto tre studi di caso a Bruxelles, Porto Alegre e nella regione Veneto. Le attività hanno incluso revisioni di letteratura, mappatura dei dispositivi/sistemi per la criminalità e la sicurezza, interviste con i vari attori pubblici e privati, e l’osservazione diretta, così come la raccolta di dati e analisi per temi quali leggi, regolamenti, atti amministrativi e attività di giurisprudenza. I casi hanno permesso ai ricercatori di individuare i pregiudizi nella percezione dei rischi e della sicurezza, e per rendere le tendenze urbane specifiche riconoscibili e gestibili da parte delle istituzioni locali. Essi si sono inoltre concentrati sulle diverse strategie di appropriazione e difesa degli spazi che le classi superiori hanno messo a punto per creare un ambiente sicuro e comodo per loro stesse, le relative famiglie e imprese. I membri del team hanno confrontato i problemi di sicurezza a Bruxelles e Porto Alegre. Ciò ha fatto luce circa le forze motrici delle interazioni e interdipendenze globali, e su aspetti quali relazioni tra regioni del mondo, fattori di definizione delle diverse politiche e potenziali prospettive urbane previsionali. Il progetto REDUCING BOUNDARIES ha contribuito al crescente bisogno di borse di studio volte a garantire la sicurezza e la libertà negli Stati membri dell’UE, sia all’interno che oltre i confini nazionali. Ciò dovrebbe aiutare a compensare i fenomeni che tendono ad aumentare l’esclusione sociale e la povertà, tra cui il crescente divario economico tra le classi sociali, l’invecchiamento, la disuguaglianza, i flussi migratori e il divario digitale.

Parole chiave

Esclusione sociale, ceto superiore, spazi pubblici, sicurezza urbana, REDUCING BOUNDARIES

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione