Skip to main content

Innovative Food Product Development Cycle: Frame for Stepping Up Research Excellence of FINS - FOODstars

Article Category

Article available in the folowing languages:

Aiutare un istituto serbo a realizzare il suo potenziale di ricerca

Un progetto finanziato dall’UE si è impegnato a rafforzare le capacità di ricerca dell’Istituto di tecnologia alimentare a Novi Sad (FINS) in Serbia per fornire conoscenze fondamentali e applicate alla tecnologia alimentare.

Alimenti e Risorse naturali

Presentando FOODstars, la dott.ssa Milica Pojić, coordinatrice del progetto, afferma: «L’obiettivo principale del progetto era quello di creare le condizioni che consentissero l’attuazione di pratiche di innovazione aperta nello sviluppo di nuovi prodotti alimentari». Si tratta di un’attività chiave del settore alimentare globale. La strada da percorrere Per la sua realizzazione, FOODstars ha utilizzato varie abilità e competenze, nonché idee e risorse di diversi operatori. La dott.ssa Pojić aggiunge: «Ricercatori di diversi settori della scienza e della tecnologia alimentare e di istituti di ricerca sono stati coinvolti nella promozione di un approccio multidisciplinare alla ricerca nel processo di sviluppo di nuovi prodotti alimentari». Il progetto ha ulteriormente promosso e favorito la rete di comunicazione a quadrupla elica tra mondo accademico, consumatori, industria alimentare e responsabili politici. FOODstars ha anche lavorato per creare un rapporto di fiducia tra tutti gli attori, nonché una partnership a lungo termine nel processo di innovazione. Ha inoltre mirato a identificare temi di ricerca e innovazione di interesse comune. Il successo di FOODstars FOODstars ha contribuito al potenziamento dell’eccellenza della ricerca di FINS in stretta collaborazione con istituti di ricerca leader a livello internazionale: Teagasc – the Agriculture and Food Development Authority in Irlanda e l’Università di Bologna in Italia. Inoltre, nell’ambito del progetto, corsi di formazione, scuole estive e workshop hanno portato nuove conoscenze e competenze nel campo della tecnologia alimentare. «Ciò ha portato all’elevazione dell’eccellenza della ricerca di FINS nell’intero ciclo di sviluppo di prodotti alimentari innovativi», sottolinea la dott.ssa Pojić. Tutto questo comprende la generazione e la gestione di idee innovative per lo sviluppo di prodotti alimentari e la pianificazione della ricerca sperimentale. Consta anche di applicazioni di nuove tecnologie di produzione e ricerca dei consumatori, che puntano tutte sulla forza dell’innovazione per sviluppare nuove formulazioni alimentari e soluzioni tecnologiche. I ricercatori di FINS hanno anche aumentato la loro visibilità all’interno delle comunità scientifiche europee e internazionali. Oltre a ciò, il progetto ha aumentato i propri contatti internazionali e ampliato le proprie reti, che garantiranno il mantenimento di partnership durature tra partner accademici. Inoltre, FOODstars ha permesso la formazione di forti legami con i consumatori. Attraverso l’istruzione, questi sono diventati i partner di innovazione più disponibili in grado di prendere decisioni giuste nello sviluppo di nuovi prodotti alimentari. Ciò si traduce, in ultima analisi, nell’acquisto di prodotti alimentari innovativi, nutrienti, di alta qualità ed eco-compatibili. Sono stati stabiliti anche forti legami con l’industria alimentare e i responsabili politici. Tali legami non hanno solo scopi legati alla consultazione, ma mirano anche a sviluppare meccanismi che migliorano la fiducia all’interno del «ciclo di sviluppo di prodotti alimentari innovativi», osserva la dott.ssa Pojić. FOODstars ha anche svolto un ruolo importante nel motivare i ricercatori di FINS. Questi sono diventati più intraprendenti nella preparazione di progetti di ricerca internazionali, nella ricerca di nuovi partner di progetto e nell’identificazione delle opportunità di finanziamento. Opportunità in futuro Il lavoro del progetto ha permesso di identificare le carenze presenti nel curriculum di ricerca di FINS. In questo modo si aiuterà la pianificazione strategica e la crescita dell’istituto. Inoltre, lo sviluppo del documento quadro interno sulle politiche e sulle procedure relative alla gestione della proprietà intellettuale nonché la creazione di un archivio istituzionale di pubblicazioni scientifiche sono esempi di buone pratiche trasferite dai partner di progetto a FINS. Ciò contribuirà a ottimizzare il processo scientifico all’interno dell’istituto. FINS si imporrà anche come un partner inevitabile nei programmi di collaborazione tra mondo accademico e industria.

Parole chiave

FOODstar, FINS, innovazione, tecnologia alimentare, eccellenza nella ricerca, Istituto di tecnologia alimentare

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione

Chiedi a un esperto
Alimenti e Risorse naturali

28 Settembre 2022