Skip to main content

Commercialisation of dental medical device for measuring salivary pH

Article Category

Article available in the folowing languages:

Il pH della bocca rivela lo stato di salute

Un’iniziativa finanziata dall’UE ha sviluppato e progettato un dispositivo medico di facile utilizzo per misurare il pH salivare nella bocca dei pazienti per identificare una condizione di malattia.

Salute

L’igiene orale è uno dei fattori più importanti per la salute e il benessere delle persone. Ciò si riflette nella domanda di prodotti per l’igiene dentale domestica, che vale più di 30 miliardi di dollari in tutto il mondo, con un aumento stimato dell’8 % all’anno. Diversi studi recenti hanno dimostrato che è possibile utilizzare il pH salivare come biomarcatore diagnostico per le malattie orali e anche per alcune malattie gastroenteriche. La deviazione del pH salivare dal valore normale di 7,2 indica uno stato patologico. Tuttavia, l’auto-misurazione del pH salivare a partire da uno sputo con la cartina al tornasole indicatrice di pH è difficile da eseguire a casa per i pazienti e non è sufficientemente accurata. Il progetto Medika ha affrontato questa sfida sviluppando un dispositivo ergonomico delle dimensioni di una penna a sfera per un’accurata auto-misurazione del pH salivare di un paziente. «Abbiamo sviluppato e progettato un rivoluzionario dispositivo medico di facile utilizzo per misurare il pH salivare nella bocca, accurato al decimo di pH», afferma Gabriela Agoston, la coordinatrice del progetto. Maggiori informazioni per dentisti e pazienti Il dispositivo brevettato, che registra a distanza il pH salivare per i pazienti prima e dopo un intervento chirurgico, include un sensore e un’unità software ed è supportato da un’applicazione mobile. «Il dispositivo consente l’archiviazione dei dati con capacità di trasferimento nonché la sua connessione a dispositivi intelligenti, ed è anche accessibile alle persone affette da disabilità visiva attraverso l’uso della scrittura braille», spiega la Agoston. I ricercatori si sono inoltre concentrati su questioni di marketing e didattiche, aumentando la consapevolezza tra dentisti e pazienti sulla necessità di questo nuovo approccio di misurazione. Inoltre, per la gestione dei dati personali e di quelli medici, è stata prestata molta attenzione al rispetto dei severi requisiti del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE. Nuovo approccio alla salute orale Questo rivoluzionario dispositivo creerà un nuovo mercato, in quanto sarà il primo dispositivo di autodiagnosi del suo genere per la misurazione del pH salivare in casa. Aiuterà i dentisti a misurare e registrare il pH salivare per un gran numero di pazienti di routine e da remoto prima e dopo la chirurgia dentale. Il suo uso da parte del grande pubblico aiuterà a prevenire o a evitare il peggioramento di diverse malattie orali e gastroenteriche. Il team ha l’obiettivo di commercializzare il dispositivo medico di facile utilizzo per l’uso da parte di professionisti negli studi dentistici e dei pazienti che effettuano l’auto-misurazione a casa. «Medika fornirà uno strumento unico ai dentisti per misurare il pH salivare e aprirà un nuovo orizzonte per le cure dentistiche remote attraverso i sistemi di telemedicina», afferma la coordinatrice del progetto Gabriela Agoston. «Il dispositivo dovrebbe ridurre l’insorgenza di eventuali infiammazioni orali post-operatorie e migliorare la salute dentale in generale, contribuendo così a una società più sana», conclude.

Parole chiave

Medika, pH, saliva, dentisti, salute, auto-misurazione

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione