Skip to main content

Dissecting the role of a novel transcriptional regulator in microbial-host interactomes

Article Category

Article available in the folowing languages:

Chiarita la virulenza dello Pseudomonas

Lo Pseudomonas aeruginosa è un patogeno opportunistico che si riscontra di solito in pazienti ricoverati o persone che soffrono di fibrosi cistica. La comprensione dei meccanismi molecolari della diffusione batterica e della resistenza agli antibiotici avrebbe notevoli implicazioni cliniche.

Salute

Lo P. aeruginosa è intrinsecamente multifarmacoresistente e tale caratteristica ostacola l'efficacia dei trattamenti con antibiotici e altri agenti antimicrobici. Tale resistenza è stata attribuita alla membrana batterica, dotata di pompe di efflusso specializzate che la rendono impermeabile alla maggior parte dei farmaci. È stato scoperto che gli isolati clinici di P. aeruginosa esprimono elevati livelli di tali sistemi di efflusso (MexEF-OprN), che facilitano anche la colonizzazione batterica e la diffusione all'interno dell'ospite. La comprensione della modalità con cui tali pompe regolano le proprietà batteriche principali ha costituito l'oggetto del progetto MEX REGULATION ("Dissecting the role of a novel transcriptional regulator in microbial-host interactomes"), finanziato dall'UE. Il sistema di efflusso MexEF-OprN è regolato trascrizionalmente dal MexT. Pertanto gli scienziati hanno concentrato il loro impegno sulla descrizione del ruolo di tale proteina nella sopravvivenza e la diffusione dei batteri. Hanno ottenuto batteri che sovraesprimono il MexT e hanno identificato nel gene regolato dal MexT, il PA4353, il determinante chiave della formazione e della crescita di biopellicola. È particolarmente interessante che il MexT sembrava incrementare la virulenza dello P. aeruginosa nel modello della tignola della cera. La sovraespressione di questo regolatore principale ha ridotto notevolmente i livelli di P. aeruginosa necessari per uccidere la tignola della cera. Nel complesso, le attività compiute dallo studio MEXT REGULATION hanno stabilito che il MexT è un importante fattore della virulenza dello P. aeruginosa. Lo P. aeruginosa è la causa predominante di morbilità nei pazienti affetti da fibrosi cistica. L'eliminazione di MexT dal patogeno potrebbe ridurne la virulenza e, pertanto, fornire un bersaglio terapeutico.

Parole chiave

Pseudomonas aeruginosa, fibrosi cistica, resistenza agli antibiotici, sistemi di efflusso, MexT, proteina

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione