Skip to main content

Evidence-based risk management in global software development projects

Article Category

Article available in the folowing languages:

Potenziare i progetti incentrati sui software

Un team europeo ha applicato un metodo per valutare la ricerca precedente sui problemi associati alla gestione dei rischi nei progetti globali di sviluppo di software esternalizzati. È stato utilizzato il metodo dell’esame sistematico della letteratura (systematic literature review - SLR) per aggregare i risultati della ricerca al fine di agevolare il miglioramento di tale gestione dei rischi.

Economia digitale

I progetti incentrati sullo sviluppo di software globale (GSD) sono considerati rischiosi e caratterizzati da un elevato tasso di insuccesso. Di conseguenza, gli sviluppatori di questi strumenti potrebbero avvalersi in modo proficuo della consulenza di esperti in materia di fallimenti. Era questa l’idea alla base dell’iniziativa E-RISK ("Evidence-based risk management in global software development projects"), finanziata dall’UE, che si proponeva, tra le altre cose, di aiutare i responsabili di progetto a identificare e mitigare i rischi correlati allo sviluppo di software esternalizzati. Il gruppo ha inoltre definito gli obiettivi in termini di formazione e di trasferimento delle conoscenze e valutato la possibilità di integrare le competenze nel campo dell’ingegneria del software nella tecnica SLR. I lavori, della durata di due anni, si sono conclusi nel mese di maggio 2013. Gran parte della prima fase progettuale è stata incentrata sulla formazione di un ricercatore sulle tecniche SLR attraverso uno studio pilota che ha condotto alla redazione di svariate relazioni tecniche e degli atti di un convegno. Quest’ultimo contributo, che è stato approfondito nel corso della seconda fase progettuale, ha condotto alla pubblicazione di un articolo specializzato. Nel corso dello studio pilota, i membri dell’iniziativa hanno scoperto che alcuni ricercatori brasiliani stavano lavorando a un argomento simile La collaborazione risultante ha prodotto un documento di ricerca e ha mostrato che le ricerche nella letteratura per ottenere uno quadro complessivo sull’argomento potrebbero risultare più affidabili se si usano solo due motori di ricerca. Dal momento che una ricerca carente potrebbe produrre risultati inaffidabili, occorrevano adeguati criteri di valutazione della qualità al fine di identificare, ed eventualmente escludere, studi primari di scarsa qualità. Dato che tali criteri non erano disponibili dalle ricerche precedenti, il progetto ha sviluppato i suoi per classificare la qualità dei documenti inclusi nella SLR principale. La ricerca iniziale ha prodotto oltre 1 500 studi candidati che, a causa del numero elevato, non è stato possibile completare attraverso l’utilizzo delle risorse disponibili. Ciò ha spinto i ricercatori a restringere i criteri ai soli progetti GSD con un’azienda committente che esternalizzava lo sviluppo dei software a un’altra entità giuridica. Sono quindi stati accettati 77 articoli da sottoporre ad analisi. Due ricercatori hanno lavorato in maniera indipendente per estrarre i dati. Il progetto E-RISK ha offerto alla comunità di sviluppo di software importanti opportunità in termini di identificazione dei rischi e delle strategie di gestione. Applicare I risultati del progetto alla gestione del progetto europeo GSD potrebbe portare alla riduzione degli insuccessi.

Parole chiave

Software, esame sistematico della letteratura, sviluppo di software globale, sviluppatori di software, gestione del rischio, sviluppo di software esternalizzati, ingegneria del software

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione