Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Nel suo primo fly-by, il cacciatore di comete Rosetta passerà in prossimità della Terra

Il 4 marzo Rosetta, il cacciatore europeo di comete, passerà a 2.000 chilometri dalla Terra nel primo dei suoi quattro fly-by planetari. È poco probabile che Rosetta sia visibile a occhio nudo, ma se le condizioni saranno buone gli osservatori in Europa dovrebbero poter segu...

Il 4 marzo Rosetta, il cacciatore europeo di comete, passerà a 2.000 chilometri dalla Terra nel primo dei suoi quattro fly-by planetari. È poco probabile che Rosetta sia visibile a occhio nudo, ma se le condizioni saranno buone gli osservatori in Europa dovrebbero poter seguire il viaggio del veicolo spaziale nel cielo notturno usando piccoli telescopi o binocoli. Il percorso andrà da sud est a sud ovest, muovendosi dalla costellazione del Sestante verso il punto in cui il sole tramonta. La manovra farà ruotare le tre tonnellate del veicolo intorno al nostro pianeta e lo proietterà poi verso Marte, dove effettuerà un fly-by simile il 26 febbraio 2007, prima di tornare verso la Terra per un nuovo passaggio. I fly-by e la gravità planetaria permetteranno a Rosetta di accelerare fino alla velocità orbitale del suo obiettivo, la cometa Churyumov-Gerasimenko, che dovrebbe raggiungere nel 2014. Nel corso del prossimo fly-by sono previsti numerosi test. Ad esempio, poche ore prima di raggiungere la distanza minima dalla Terra Rosetta punterà verso la Luna, e i sensori remoti ed altri strumenti di bordo verranno attivati per essere calibrati. Dopo il fly-by, una delle due camere di navigazione del veicolo spaziale verrà ruotata verso la Luna come 'simulazione di asteroide', per testare la sua capacità di seguire le vere comete.

Articoli correlati