Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

CaSE stabilisce obiettivi per l'assunzione di insegnanti di scienze

In reazione alla scarsità di docenti di fisica, chimica e matematica nelle scuole secondarie britanniche, la Campaign for Science and Engineering nel Regno Unito (CaSE) ha formulato una serie di raccomandazioni e stabilito obiettivi per il governo. La carenza di insegnanti s...

In reazione alla scarsità di docenti di fisica, chimica e matematica nelle scuole secondarie britanniche, la Campaign for Science and Engineering nel Regno Unito (CaSE) ha formulato una serie di raccomandazioni e stabilito obiettivi per il governo. La carenza di insegnanti specializzati (quelli che possiedono una laurea o una formazione aggiuntiva di docenti) nel Regno Unito non è identica in tutte le discipline. Circa il 44% degli insegnanti di scienze è costituito da biologi, il 25% da chimici e il 19% da fisici. Solo il 76% degli insegnanti di matematica è specializzato. L'insufficienza di docenti di fisica significa che un quarto delle scuole non dispone di insegnanti specializzati. «Onestamente, siamo stanchi di lamentare che il 25% delle scuole non ha docenti di fisica, e anche in chimica e matematica si ravvisano forti carenze. Un milione di bambini impara la fisica da persone che non sono docenti di fisica. Non è giusto per gli alunni, non è giusto per gli insegnanti, ed è dannoso per il paese», ha dichiarato la vicedirettrice di CaSE, Hilary Leevers. «Il calo dell'interesse per la fisica e la chimica osservato nel Regno Unito sembra rispecchiare un cambiamento a livello di società e i dati multiculturali suggeriscono una certa inevitabilità in tal senso. Tuttavia, un intervento proattivo ha rapidamente invertito la tendenza al tracollo apparentemente inarrestabile dell'interesse per la matematica nel Regno Unito», si legge in una relazione di CaSE. Secondo CaSE, tale intervento consiste nello stabilire obiettivi specifici per materia riguardo ai candidati di chimica, fisica e matematica che partecipano ai corsi di formazione per insegnanti. I presidi dovrebbero essere incoraggiati a sfruttare meglio le flessibilità esistenti in termini di remunerazione per assumere docenti per le materie «problematiche». L'assunzione di personale ed esperti di sostegno (e il rendere tale professione un'opzione interessante) potrebbe aiutare le scuole a trattenere gli insegnanti di scienze e consentire ai docenti che attualmente insegnano materie scientifiche di scegliere lezioni più pratiche. CaSE ha stabilito una serie di obiettivi per il governo britannico. Chiede maggiori assunzioni, corsi di aggiornamento e una maggiore capacità di trattenere i docenti, affinché entro il 2014: - il 25% dei docenti di scienze abbia una specializzazione in fisica (attualmente è il 19%); - il 31% dei docenti di scienze abbia una specializzazione in chimica (attualmente è il 25%); - il 95% delle lezioni di matematica sia tenuto da uno specialista (attualmente è l'88%).