Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

"Le stelle nascenti della ricerca di domani": annunciati i vincitori di EUCYS 2008

I vincitori del 20° concorso dell'Unione europea per giovani scienziati (EUCYS) sono specializzati in matematica, ingegneria e scienze della Terra. I progetti vincenti, che sono stati ora annunciati a Copenhagen, in Danimarca, dove si svolge il concorso, provengono da Polonia,...

I vincitori del 20° concorso dell'Unione europea per giovani scienziati (EUCYS) sono specializzati in matematica, ingegneria e scienze della Terra. I progetti vincenti, che sono stati ora annunciati a Copenhagen, in Danimarca, dove si svolge il concorso, provengono da Polonia, Slovacchia e Regno Unito. Uno dei primi premi, ciascuno dei quali consiste in 7000 EUR, è andato a Martin Tkác dalla Slovacchia per il suo progetto che studia la "Inclinazione dei materiali alla rinfusa basata sul principio gravitazionale nel trasporto merci su rotaia". Nel sommario del suo progetto, Martin spiega che il "nuovo dispositivo di inclinazione può inclinare i nuovi vagoni usando un processo continuo senza energia elettrica, senza un elevato numero di lavoratori e senza danni ai vagoni. Esso farà risparmiare energia, tempo e materiali." "Dal microcosmo agli oceani di magma: la prospettiva di un meteorite lunare" è il titolo del progetto riguardante le scienze della Terra di Elisabeth Muller, che ha anch'esso ricevuto un primo premio. Elisabeth, che frequenta la Bedford High School a Bedford nel Regno Unito, ha esaminato la mineralogia del meteorite lunare MIL 0503. Basandosi sull'analisi di una sottile sezione del materiale effettuata usando una microsonda elettronica, Elisabeth è stata in grado di trarre delle conclusioni sull'origine della luna e di interpretare i dati nel contesto del vulcanismo globale sulla luna. Magdalena Bojarska dalla Polonia, la terza vincitrice, ha ricevuto un primo premio per il suo progetto "Cicli hamiltoniani in grafi di Halin generici". Nella teoria dei grafi, un ciclo hamiltoniano è un ciclo in un grafo non orientato che visita tutti i vertici (l'unità di base di un grafo) esattamente una sola volta e ritorna poi al vertice di partenza. Tutti i grafi di Halin, che sono una classe speciale di grafi planari, contiene un ciclo di questo tipo. Nel suo progetto, Magdalena ha sviluppato un approccio più generico a questi grafi e ha anche descritto un algoritmo che verifica se un grafo di Halin contiene un ciclo hamiltoniano che attraversa una serie determinata di vertici. Oltre a numerosi secondi premi, terzi premi e premi speciali, la Commissione europea ha scelto l'edizione dell'anniversario di quest'anno dell'evento per introdurre un premio speciale per la cooperazione internazionale, da assegnare al miglior progetto di una squadra da un Paese terzo. Pippa Grierson della Nuova Zelanda è stata scelta per ricevere questo premio speciale. Intitolato "Combattere l'eczema facciale", il suo progetto studia l'eczema facciale (potenzialmente letale) nel bestiame erbivoro dell'emisfero meridionale e valuta se la limetta da coltivazione organica influisca sulla malattia. Quest'anno l'EUCYS ha riunito 86 progetti vincenti da concorsi nazionali in 39 paesi europei, oltre che da Brasile, Canada, Cina, Messico, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Le discipline scientifiche hanno spaziato dall'ingegneria e le scienze della Terra alla biologia, matematica, chimica, fisica, medicina, informatica e scienze sociali. In totale, i vincitori al EUCYS si sono portati a casa 46.500 EUR in premi in denaro. Il commissario europeo per la Scienza e la ricerca Janez Potocnik ha detto: "Il proposito del concorso UE per giovani scienziati è quello di supportare le stelle nascenti della ricerca europea di domani. Esso dimostra che l'Europa è un vero bacino di talenti, e questo è fondamentale in un momento di competizione globale per la conoscenza. Esso permette anche ai giovani di assaporare l'esperienza di lavorare insieme, oltre i confini nazionali, nello spirito dello Spazio europeo della ricerca che noi ci impegniamo a costruire."

Paesi

Danimarca

Articoli correlati