Skip to main content

Fly with Big Data

Article Category

Article available in the folowing languages:

Rendere democratici i megadati

La rivoluzione dei megadati fornisce alle aziende una visione nuova sui loro clienti, ma dare un senso a tutto ciò senza competenze in materia di scienza dei dati è proibitivo. MyKite avvicina l’analisi dei megadati alle masse.

Economia digitale

Il concetto di megadati non è più solo un termine in voga, è la forza trainante di gran parte dell’odierno mondo degli affari. Le informazioni sui clienti esistenti e potenziali offre alle aziende la possibilità di approfondimenti unici e critici, che possono migliorare il loro rendimento e rendere i clienti più felici al contempo. Tuttavia, senza una conoscenza avanzata, o addirittura di base, della scienza dei dati, molte di queste informazioni rimangono chiuse nelle celle di un foglio di calcolo. Ne consegue dunque che molte piccole imprese non godono dei benefici della rivoluzione dei megadati. Il progetto MyKite, finanziato da Orizzonte 2020, ha sviluppato una piattaforma software con lo stesso nome, progettata per colmare questa carenza di conoscenze. MyKite sfrutta le informazioni provenienti da blog, siti web, social media, forum e notizie, e le trasforma in informazioni narrative facilmente accessibili anche ai professionisti meno esperti di dati. Le informazioni sono tradotte in video e testi su un pannello web di facile utilizzo e riassumono i risultati in un racconto. «MyKite nasce dal desiderio e dalla volontà dell’azienda di rendere democratici i megadati», afferma Paolo Errico, CEO di Maxfone e coordinatore del progetto MyKite.

Il racconto dei dati

MyKite è stato progettato pensando alle PMI, che operano in qualsiasi settore e sono sprovviste di analisi dei dati all’interno dell’azienda. Associazioni industriali e di categoria, società di consulenza, liberi professionisti individuali e chiunque altro si renda conto che i megadati potrebbero arrivare a offrire enormi vantaggi, hanno molto da guadagnare. «Ad esempio, MyKite potrebbe essere utilizzato da un piccolo o medio produttore di vino per capire il suo posizionamento sul mercato e nella mente del consumatore in termini di consapevolezza e reputazione», spiega Errico. «Potrebbe capire quali tendenze stanno influenzando il settore vitivinicolo nazionale e internazionale per desumere in quale direzione si stanno muovendo i mercati e plasmare conseguentemente le strategie commerciali, di vendita e di marketing». Gli utenti possono accedere alla piattaforma e vedere un’analisi approfondita dell’azienda stessa, che attinge a tutto, dalle notizie ai dati di mercato come materiale di partenza. MyKite include anche un’innovativa funzione di raccomandazione, che evidenzia connessioni non comuni o inosservate tra argomenti e settori del mercato. Ciò apporta un valore aggiunto dunque, identificando nuove opportunità commerciali che implicano un legame tra argomenti non correlati e fornendo informazioni su tali legami. Sul sito, MyKite presenta tutte le informazioni raccolte come un flusso di tendenze di mercato, così come i servizi attraverso video facilmente accessibili a tutti gli interessati. Gli utenti del software possono accedere in qualsiasi momento all’analisi in costante aggiornamento. «L’USP (Unique selling proposition, argomentazione esclusiva di vendita) di MyKite è l’accessibilità dei dati, sia dal punto di vista finanziario che da quello della facilità di fruizione», spiega Errico.

Spargere la voce

Nonostante vi sia stato un certo apprezzamento per i benefici dei megadati tra le PMI, vi è ancora una mancanza di conoscenze dell’argomento in tutti i settori industriali. Diffondere la consapevolezza della potenziale influenza dei megadati e della capacità di MyKite di presentare tutte le informazioni con un accesso semplice, è un obiettivo strategico chiave per il team. «MyKite è attualmente in fase di sviluppo e stiamo cercando di presentare la soluzione per il programma EIC Accelerator di Orizzonte 2020 al fine di accelerare questa attività. A questo proposito, l’azienda prevede di far crescere il proprio team aggiungendo informatici di alto livello, analisti di dati, progettisti grafici e profili di vendita per portare l’innovazione dirompente di MyKite nel mercato dell’intelligence aziendale dei megadati», afferma Errico.

Parole chiave

MyKite, megadati, rivoluzione, storia, social media, pannello, accesso

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione