Skip to main content

LEELOO is a disruptive digital solution based on Artificial Intelligence, to improve language learning by focusing on conversational skills through on-demand chatbot on everyday topics.

Article Category

Article available in the folowing languages:

L’applicazione personalizzata basata su IA che insegna le lingue straniere a livello di conversazione

Questa applicazione su misura utilizza lessico e frasi specifici per migliorare le competenze in lingua straniera.

Economia digitale

Per molti, imparare nuove lingue rappresenta una sfida. Anche dopo molte ore dedicate allo studio di una lingua straniera, la maggior parte delle persone non è ancora in grado di parlare fluentemente con un madrelingua, perché i metodi di apprendimento non forniscono le basi necessarie su cui costruire le competenze linguistiche. La tecnologia sta ora cambiando il modo in cui le persone apprendono le lingue. Sono disponibili delle soluzioni linguistiche digitali, ma la maggior parte di esse si basa troppo sull’apprendimento passivo del vocabolario e di complicate strutture grammaticali, offrendo poche opportunità di apprendimento attivo. Di conseguenza, la motivazione svanisce e si finisce con il non imparare mai realmente la lingua. Il progetto Talk2Leeloo ha ideato l’applicazione LEELOO – un coach virtuale personalizzato che offre un metodo più approfondito e naturale per l’apprendimento delle lingue. Oltre a un apprendimento linguistico intuitivo basato su tecnologia IA, LEELOO offre traduzioni e suggerimenti di frasi usate dai madrelingua. «Parlare alle persone nella loro lingua aiuta ad abbattere le barriere e consente a ciascuno di sentirsi più sicuro e a proprio agio. Ciò spiega perché l’apprendimento delle lingue rappresenti una delle tre principali voci di spesa delle aziende multinazionali», afferma Judith Beer-Gabel, co-fondatrice e direttrice operativa di LEELOO e coordinatrice del progetto Talk2Leeloo.

Parlez-vous chatbot?

«La nostra filosofia si basa sull’idea che apprendere una nuova lingua sia facile e intuitivo. Partendo da ciò, abbiamo ideato un coach virtuale personale che aiuta le persone a padroneggiare una lingua», spiega Beer-Gabel. LEELOO offre un’esperienza incentrata sulla conversazione, in modo che il vocabolario utilizzato non solo risulti più utile, ma venga anche assimilato più velocemente e memorizzato meglio. Attraverso un’esperienza immersiva di voce e testo, LEELOO offre interazioni con chatbot creati su misura in base al settore e alle esigenze particolari di ciascuna azienda. «Fissare l’esperienza di apprendimento in un contesto realistico e professionale aumenta inoltre la fiducia dell’utente in sé stesso», aggiunge. A differenza degli insegnanti umani, i chatbot sono disponibili in qualunque momento della settimana, e per interagire con loro occorre solo un telefono che entra facilmente nella tasca di una giacca. LEELOO cura i contenuti selezionati individualmente per assicurare il coinvolgimento degli utenti, utilizzando varie fronti tra cui articoli di notizie, video e podcast. L’applicazione genera rapporti personalizzati sui progressi, gli errori compiuti e sull’assimilazione del vocabolario, in modo che l’utente possa tenere traccia del proprio sviluppo linguistico. I datori di lavoro hanno anch’essi accesso a un pannello di gestione che mostra i progressi dei propri dipendenti, il che rende questa applicazione ideale per le aziende. Attualmente LEELOO è disponibile per il supporto e l’apprendimento in lingua inglese e francese, ed è prevista in futuro l’aggiunta di ulteriori lingue.

Imparare a insegnare

A seguito delle recensioni di utenti che hanno testato l’applicazione, il team di Talk2Leeloo ha riconosciuto l’utilità per il chatbot di aggiungere maggiori contenuti educativi alle conversazioni esistenti. Sono state inoltre introdotte funzionalità avanzate quali riconoscimento vocale, sintesi text-to-speech e controllo ortografico. «Ciò ci ha spinti a sviluppare un’applicazione nativa durante lo studio, dato che non era facile integrare queste funzionalità nel portale web», ha affermato David Beer-Gabel, direttore tecnico e co-fondatore di LEELOO. L’applicazione è compatibile con i sistemi operativi iOS e Android. È disponibile negli store con il nome “Talk to Leeloo” e offre un set completo di funzionalità di apprendimento che danno accesso a una serie di conversazioni, di tipo sia personale sia professionale. «Siamo orgogliosi della strada fatta finora. Tuttavia, c’è ancora molto lavoro da fare e ci aspettano tante nuove sfide», afferma Beer-Gabel.

Parole chiave

Talk2Leeloo, app, lingua, apprendimento chatbot, IA, linguaggio

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione