Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Nuove tecnologie contribuiscono a un uso più efficiente dell’acqua nell’industria di trasformazione

Un gruppo di ricercatori dell’UE ha sviluppato un insieme di soluzioni sostenibili che l’industria di trasformazione può utilizzare per ridurre il consumo e lo spreco d’acqua.

Cambiamento climatico e Ambiente
Tecnologie industriali

Le industrie di prodotti come acciaio, pasta di legno e carta, prodotti chimici, petrolio e gas sono tra i maggiori utilizzatori d’acqua del mondo. Queste aziende usano l’acqua per tutto, dalla fabbricazione alla lavorazione, al lavaggio, alla diluizione, al raffreddamento e al trasporto. Per esempio, i produttori di acciaio spesso prendono l’acqua da corsi d’acqua vicini per raffreddare i loro impianti. Tuttavia, mentre le preoccupazioni sulla disponibilità e sulla qualità dell’acqua aumentano, molte aziende basate sulla trasformazione stanno cercando soluzioni nuove e sostenibili per un utilizzo più efficiente dell’acqua. Il progetto INSPIREWater, finanziato dall’UE, potrebbe avere una risposta in questo senso. «Il nostro obiettivo è aiutare l’industria di trasformazione a ottenere soluzioni di trattamento dell’acqua sostenibili», afferma Staffan Filipsson, ricercatore presso lo IVL Swedish Environmental Research Institute e coordinatore del progetto INSPIREWater. Il progetto, che riunisce fornitori di tecnologia, aziende siderurgiche e chimiche leader globali, organizzazioni di ricerca ed esperti in materia, ha sviluppato nuove tecnologie per la riduzione dell’uso dell’acqua, dell’energia e delle sostanze chimiche, nonché della quantità di rifiuti.

Un approccio olistico alla gestione dell’acqua

Dietro il successo di INSPIREWater c’è l’utilizzo di un approccio olistico alla gestione dell’acqua, un approccio che include la filosofia del ciclo di vita, l’efficienza delle risorse, indicatori chiave di prestazione e nuove tecnologie. Per esempio, il progetto ha sviluppato un quadro generico di gestione dell’acqua che l’industria di trasformazione può integrare a strutture di gestione aziendale esistenti. «Questo modello di gestione dell’acqua è un metodo semplice e flessibile che l’industria può utilizzare per trovare modi efficienti per ridurre l’utilizzo di acqua e sostanze chimiche, nonché la produzione di acqua di scolo», spiega Filipsson. Il progetto ha anche sviluppato nuove soluzioni tecnologiche, molte delle quali sono state dimostrate in contesti reali. Per esempio, nell’industria dell’acciaio, il progetto ha dimostrato una tecnologia semplice, ma solida, per la rimozione delle particelle metalliche. «Questa tecnologia di successo si basa su una separazione magnetica semplice e intelligente, dimostrando che le innovazioni non devono necessariamente essere complesse e complicate per essere efficienti», aggiunge Filipsson.

La collaborazione fondamentale per il successo

I ricercatori hanno anche dimostrato una soluzione più complessa per recuperare sia l’acqua sia le sostanze chimiche nel processo di produzione dell’acciaio inossidabile. Così facendo, il gruppo ha dovuto superare la sfida del recupero di sostanze chimiche dall’acqua nell’ambiente altamente ossidato dell’industria. «Tramite una buona collaborazione tra i nostri partner accademici e industriali, abbiamo sviluppato una soluzione efficiente sotto il profilo delle risorse», osserva Filipsson. «Dopo ulteriori test, questa tecnologia sarà pronta per l’applicazione.» Secondo Filipsson, è stata questa collaborazione la forza trainante dietro il successo del progetto: «La collaborazione senza intoppi tra tutti i partner del progetto ci ha consentito di risolvere tutti i problemi e, da ultimo, di sviluppare strumenti pratici che le aziende basate sul processo possono sfruttare per migliorare il loro utilizzo dell’acqua». Attualmente, i ricercatori stanno preparando i test delle tecnologie in scala reale, l’ultimo passaggio prima dell’applicazione. Il modello di gestione dell’acqua è ora disponibile per l’utilizzo da parte dell’industria di trasformazione, anche se i ricercatori stanno studiando la sua potenziale applicazione in altre industrie.

Parole chiave

INSPIREWater, industria di trasformazione, uso più efficiente dell’acqua, consumo d’acqua, soluzioni sostenibili, trattamento dell’acqua, gestione dell’acqua

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione