Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Tecnologia robotica antropocentrica per assemblare meglio gli interni degli aeroplani

Se assistiti dai robot, gli esseri umani che lavorano agli interni degli aerei possono aumentare la produttività e migliorare l’ergonomia. Per assemblare gli interni degli aerei ingegnosamente, un’iniziativa dell’UE ha introdotto soluzioni avanzate di collaborazione uomo-robot che mettono al centro le esigenze dei lavoratori.

Trasporti e Mobilità
Tecnologie industriali

Il progetto EURECA, finanziato dall’UE, ha fornito diversi dispositivi tecnologici e strutture per la collaborazione con gli operatori in un ambiente assistivo antropocentrico. In particolare, si è concentrato sulla progettazione e la produzione di tre nuovi prototipi per la logistica, l’assemblaggio di parti leggere (al di sotto dei 14 kg) e di oggetti pesanti e ingombranti (oltre 20 kg). «Questi prototipi permetteranno ai robot e agli operatori umani di collaborare senza problemi, affrontando tutti i più importanti scenari di assemblaggio degli interni degli aerei», commenta il coordinatore Nicola Pedrocchi.

Nuovo cambio di paradigma per i robot collaborativi

Il primo prototipo è stato progettato per cambiare radicalmente le prestazioni logistiche. L’innovativo veicolo a guida automatica (AGV) prevede dei meccanismi per ridurre la pressione al suolo e ottenere eccellenti prestazioni di localizzazione senza alcun riferimento esterno. Il secondo prototipo è un sistema robotico all’avanguardia che integra tutte le più avanzate tecnologie per la manipolazione e l’assemblaggio di oggetti leggeri ma ingombranti, come i pannelli. L’ultimo prototipo è un nuovo robot abilitante personalizzato in base alle specifiche del compito, per un cambiamento radicale nella movimentazione di oggetti pesanti e molto grandi. Le soluzioni riguardano sia le condizioni di lavoro che la gestione del processo di installazione cabina-cargo. Tra questi vi sono lo spazio di manovra limitato e il peso limitato consentito sul pavimento della cabina, nonché la riduzione dei tempi di consegna e i costi ricorrenti. I robot possono essere adattati e personalizzati in base alle specifiche. «L’approccio EURECA può essere rivoluzionario in molti scenari applicativi in cui l’assemblaggio di oggetti ingombranti e pesanti viene ancora eseguito manualmente, come nell’assemblaggio di treni e camion», osserva Pedrocchi. «Inoltre, questi nuove idee per il posizionamento ad alta precisione dell’AGV senza alcun sistema esterno saranno estremamente utili in molte situazioni logistiche». Per di più, le applicazioni possono essere gestite subito sfruttando software libero e open-source. Il team di EURECA ha sviluppato una nuova libreria di pacchetti software innovativi. Questo enorme archivio può essere utilizzato da un gran numero di integratori di sistemi robotizzati in tutta Europa in molti scenari applicativi diversi.

Rafforzare la cooperazione uomo-robot in tutti i processi

L’EURECA sfrutta solo le informazioni di comprensione dell’ambiente provenienti da sensori montati sul sistema robotizzato senza sensori esterni. Grazie a questo approccio, gli ambienti di lavoro standard non vengono modificati. I dispositivi sviluppati possono essere utilizzati anche in impianti di produzione standard senza modificare o rivedere gli schemi. Molteplici i vantaggi anche per i costruttori di aerei. Poiché il carico dell’operatore è ridotto, l’operazione di assemblaggio proposta può essere riclassificata. Un’ampia analisi dei rischi dimostra che la configurazione proposta è compatibile con gli standard di sicurezza e può essere certificata. «Le tecnologie EURECA dimostrano che la collaborazione tra uomo e robot può aiutare nelle principali difficoltà di assemblaggio di oggetti ingombranti in ambienti completamente destrutturati», conclude Pedrocchi. «Lo sviluppo di soluzioni robotiche migliora l’ergonomia della postazione di lavoro, aumenta il livello di usabilità delle operazioni di assemblaggio e digitalizza le procedure con rapporti e immagini per prevenire gli errori attraverso dispositivi dedicati».

Parole chiave

EURECA, robot, assemblaggio, aereomobili, interni degli aerei, logistica, robotica, ergonomia, cabina

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione