Skip to main content

The best wearable heating system on the market. Together with strong clothing brands.

Article Category

Article available in the folowing languages:

I capi di abbigliamento riscaldati offrono nuove opzioni ai consumatori

Le vecchie versioni di capi di abbigliamento riscaldati difettavano di praticità. Un nuovo sistema elimina i problemi, permettendo di utilizzare pressoché qualsiasi tessuto per la creazione di indumenti riscaldati controllabili.

Tecnologie industriali

I cittadini europei hanno da sempre dovuto fare i conti con un clima freddo, principalmente indossando indumenti spessi. Tuttavia, ciò non si dimostra sempre pratico, in particolare se si passa frequentemente da ambienti interni a luoghi all’aperto. I capi di abbigliamento riscaldati non rappresentano una novità, sebbene la loro esecuzione si sia rivelata problematica. Le prime forme di abbigliamento riscaldato elettricamente erano provviste di circuiti di cavi pesanti, molto simili a quelli presenti nelle termocoperte. Questo tipo di indumenti risultano pesanti, ingombranti e scomodi. Inoltre, le generazioni di batterie utilizzate in passato, prima della venuta delle moderne batterie al litio, non funzionavano in maniera adeguata in presenza di temperature rigide. Alcuni sistemi di riscaldamento più recenti evitano l’insorgenza di questi inconvenienti, ma la loro qualità è bassa e il loro impatto ambientale elevato. Ciononostante, alcuni produttori di spicco stanno lentamente mostrando il loro interesse verso i capi di abbigliamento riscaldati elettricamente per il mercato dell’abbigliamento sportivo e per il tempo libero. Tuttavia, la commercializzazione di questi prodotti dipende dalla risoluzione dei problemi tradizionali e dei limiti degli indumenti riscaldati.

Una nuova piattaforma di riscaldamento indossabile

Il progetto MAXHEAT, finanziato dall’UE, ha concepito un sistema radicalmente nuovo per il riscaldamento elettrico degli indumenti, denominato piattaforma di riscaldamento indossabile Inuheat. Questo innovativo sistema si dimostra tecnicamente migliore rispetto alle soluzioni precedenti. L’uso di speciali e nuovi filati riscaldanti sostituisce gli ingombranti cavi riscaldanti. Inoltre, è possibile tessere, cucire o lavorare a maglia questi filati in ogni tipo di tessuto. I ricercatori del progetto hanno sviluppato e verificato un sistema di produzione di filati nonché una piattaforma dati corredata di un’applicazione e si stanno preparando per la produzione di massa. Il sistema è rispettoso dell’ambiente, solido e facile da incorporare nei processi di fabbricazione esistenti. Le batterie realizzate appositamente per il sistema sono in grado di funzionare fino a una temperatura di -50 °C e sono dotate di una lunga durata di vita. Il vantaggio dei capi di abbigliamento riscaldati elettricamente deriva dal fatto che possono essere disattivati. «Consigliamo agli utenti del nostro sistema di indossare strati leggeri, adatti al loro massimo carico di esercizio», spiega il coordinatore del progetto Rickard Rosendahl, «anziché sentire caldo e sudare se sono troppo vestiti. Successivamente, quando si sono rilassati e la temperatura corporea cala, il nostro sistema di riscaldamento si avvia, garantendo a chi lo indossa di non congelare». Il sensore di movimento integrato rileva i movimenti dell’utente, regolando il calore in modo automatico. Ciò aiuta gli utenti a ottimizzare le proprie prestazioni sportive o lavorative.

Un comando manuale sempre a disposizione

I dispositivi di alimentazione sono facili da mettere in funzione tramite un pulsante intelligente, fornendo ai capi un calore confortevole e controllato. L’alimentatore legge il software del capo, ottimizzandone le prestazioni. Inoltre, gli utenti possono controllare il capo con l’applicazione in dotazione, che offre operatività prolungata nonché il pieno controllo del tempo di rilascio. In questo modo, gli utenti conoscono esattamente la durata della carica residua. L’applicazione è inoltre provvista di una funzione di accelerazione per il riscaldamento rapido. I produttori di capi di abbigliamento utilizzeranno versioni personalizzate dell’applicazione per finalità di ricerca e marketing. Attualmente, la produzione è rivolta alla creazione di calze e guanti per i settori dello sport e delle attività all’aperto. La produzione sarà estesa ad altri tipi di indumenti e migliorata. «Il coronavirus ha avuto un notevole impatto sulla nostra pianificazione e, per alcuni versi, ci ha ritardato», afferma Rosendahl, «ma abbiamo lavorato duro per stare al passo. La produzione al momento impiegherà più tempo poiché i fornitori hanno una capacità ridotta ed è stato difficile per noi viaggiare». Malgrado ciò, verso la fine del 2020, il gruppo del progetto ha presentato i suoi primi prodotti commerciali e prevede di raggiungere la massima velocità produttiva nel corso dei primi mesi del 2021. Le consegne di alti quantitativi inizieranno prima dell’autunno 2021.

Parole chiave

MAXHEAT, riscaldamento, abbigliamento, indumenti, capi di abbigliamento riscaldati, filato, piattaforma di riscaldamento indossabile Inuheat, capi di abbigliamento riscaldati elettricamente

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione