Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Un ricercatore di robotica avanzata vince il prestigioso Early Career Award

Lo scienziato senior dell’Istituto Italiano di Tecnologia Arash Ajoudani ha ricevuto l’Early Career Award 2021 della Società di robotica e automazione dell’Istituto degli ingegneri elettrici ed elettronici (IEEE RAS). È il primo ricercatore in Italia a ottenere questo premio.

Economia digitale

Arash Ajoudani, scienziato senior di ruolo presso il centro di ricerca scientifica dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) con sede a Genova, ha vinto l’Early Career Award 2021 che gli è stato conferito dalla Società di robotica e automazione (RAS) dell’Istituto degli ingegneri elettrici ed elettronici (IEEE). Come si legge nel sito web dell’IEEE, Ajoudani ha ricevuto questo premio per i «contributi apportati alla teoria e alla tecnologia della collaborazione (ergonomica) tra uomo e robot e della telerobotica». Si tratta del primo ricercatore che vive in Italia a cui è stato conferito tale premio. Ajoudani è a capo del laboratorio di Human-Robot Interfaces and Physical Interaction (HRI2) presso l’IIT e le sue attività di ricerca coinvolgono la modellazione e l’analisi del comportamento delle interazioni fisiche umane nonché la pianificazione e il controllo dei robot in sinergia con l’uomo. Lo scienziato si è aggiudicato una sovvenzione di avviamento del Consiglio europeo della ricerca per il progetto Ergo-Lean. È inoltre coordinatore del progetto SOPHIA finanziato dall’UE e il ricercatore principale di iniziative di trasferimento tecnologico come JOiiNT LAB. Oltre al riconoscimento che gli è stato conferito più di recente, il suo lavoro nel campo della robotica industriale collaborativa gli è valso anche l’assegnazione del Solution Award 2019 di MECSPE (la fiera italiana per l’industria manifatturiera), dell’Amazon Research Award 2018 e del KUKA Innovation Award 2018. Ajoudani è anche l’autore del libro «Transferring Human Impedance Regulation Skills to Robots» pubblicato nel 2016 sul controllo della manipolazione robotica.

Il premio Early Career Award

L’Early Career Award della IEEE RAS viene conferito a scienziati nella fase iniziale della loro carriera, il cui contributo o i cui contributi abbiano avuto un impatto importante nei campi della robotica e/o dell’automazione. Il premio è stato istituito nel 1999 e può essere assegnato ai membri attuali della IEEE RAS che hanno lavorato in questo campo per meno di 7 anni dopo il conseguimento del loro più alto titolo accademico. «L’Early Career Award 2021 della IEEE RAS significa molto per me, non solo perché è un riconoscimento prestigioso per gli studi che stiamo attualmente conducendo, ma anche perché è legato alle sfide che la nostra società sta affrontando per diventare più prospera, sia in termini di produttività sia in termini di benessere e soddisfazione sul lavoro per i lavoratori», commenta Ajoudani in un articolo pubblicato sul sito web dell’IIT. «Credo che i robot collaborativi industriali rappresentino il futuro per le fabbriche, contribuendo a creare una produzione più agile e versatile e luoghi di lavoro più sicuri», conclude. Ergo-Lean (Rethinking Human Ergonomics in Lean Manufacturing and Service Industry: Towards Adaptive Robots with Anticipatory Behaviors) sta studiando l’ergonomia umana durante le interazioni ambientali tra umani e robot e i modi per anticipare le azioni dei lavoratori sul posto di lavoro. Il progetto intende esplorare il potenziale della tecnologia della robotica collaborativa, così da anticipare il comportamento umano, portando a interventi che aiutino a migliorare le condizioni di lavoro. SOPHIA (Socio-physical Interaction Skills for Cooperative Human-Robot Systems in Agile Production) sta creando una nuova generazione di tecnologie robotiche di base per sistemi uomo-robot socialmente cooperativi. Oltre alla realizzazione di una produzione riconfigurabile ed efficiente sotto il punto di vista delle risorse, il progetto ha anche l’obiettivo di contribuire a far sì che gli esseri umani si sentano più a loro agio e migliorino la loro fiducia in ambienti di produzione ibridi «uomo più robot». Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto Ergo-Lean sito web del progetto SOPHIA

Parole chiave

Ergo-Lean, SOPHIA, uomo-robot, IEEE RAS, Early Career Award

Articoli correlati