Skip to main content

willem@physee.eu

Article Category

Article available in the folowing languages:

Trasformare il vetro da guscio inerte a pelle viva

Un progetto finanziato dall’UE offre una soluzione innovativa che trasforma gli edifici in ecosistemi intelligenti, sostenibili e sani.

Cambiamento climatico e Ambiente
Energia

Esteticamente accattivante e versatile, l’uso del vetro nel settore edile continua ad acquisire una popolarità sempre maggiore. Ciò rappresenta una sfida fondamentale per l’UE per quanto riguarda il raggiungimento dei propri obiettivi relativi all’aumento del numero di edifici a energia quasi zero e alla realizzazione della neutralità climatica entro il 2050. Questo perché il vetro è in gran parte un materiale inefficiente dal punto di vista energetico poiché molto calore entra o esce attraverso di esso, con conseguente perdita di energia e un clima interno mediocre. Nel progetto GlasSkin, finanziato dall’UE, PHYSEE, una società di ricerca e sviluppo, si prefigge di risolvere questo problema con SmartSkin, la loro soluzione intelligente per finestre. «Il progetto è stato concepito per realizzare la nostra ambizione di trasformare il vetro da guscio inerte a pelle viva, incorporando il nostro rivestimento brevettato, la tecnologia solare e la tecnologia dei sensori in unità di vetro isolante trasparente al 100 %», osserva Willem Kesteloo, coordinatore del progetto. Grazie a questa soluzione, le finestre diventano una fonte di energia anziché un dissipatore di energia, offrendo un tempo di ammortamento anziché rimanere un costo.

Uno sguardo più attento a SmartSkin

«Abbiamo scoperto che attualmente il mercato vuole due cose. In primo luogo, un ambiente più sano, confortevole, produttivo e intelligente in cui lavorare e vivere», sottolinea Kesteloo. In secondo luogo, avere un edificio neutro o positivo a livello energetico. Tuttavia, queste due esigenze non sono attualmente allineate. Questo perché offrire maggiore comfort generalmente comporta l’utilizzo di più energia. La soluzione SmartSkin si adatta all’ambiente interno ed esterno, ottimizzando la luce naturale, il caldo/freddo e l’aria per ottenere il clima interno desiderato. È in grado di ridurre il consumo energetico di un edificio fino al 30 % senza comprometterne la progettazione o il comfort. «Con i nostri più recenti algoritmi di apprendimento automatico, possiamo effettivamente offrire il matrimonio perfetto tra un ambiente sano e un edificio a energia positiva», aggiunge Kesteloo.

Sfondare nell’industria del vetro

In GlasSkin, PHYSEE ha sviluppato ulteriormente la propria tecnologia per portarla al livello in cui le sue prestazioni superano in modo significativo i costi per i propri interlocutori, rendendola pronta per l’espansione a livello internazionale. Le finestre SmartSkin sono state installate con successo in diversi progetti pilota nei Paesi Bassi e sono state certificate mediante la certificazione EN 1279 dal partner di produzione del vetro NSG Pilkington. «Nonostante i ritardi dovuti alla pandemia di COVID-19, siamo anche riusciti a stringere partenariati ufficiali SmarkSkin con due dei quattro maggiori produttori mondiali di vetro e abbiamo molti progetti in cantiere volti a implementare la tecnologia», conferma Kesteloo. Guardando al futuro, il piano d’azione relativo ai prodotti di PHYSEE si concentrerà sul miglioramento delle attuali tecnologie IoT e solari integrate nelle finestre e nelle altre applicazioni di facciata negli edifici come tende, ventilazione naturale e illuminazione artificiale. Questa offerta di prodotti migliorata si chiama SENSE e SmartSkin ne è una parte cruciale. Kesteloo conclude: «Siamo anche molto desiderosi di presentare domanda per la prova pilota dell’Enhanced European Innovation Council per mantenere il nostro slancio poiché siamo guidati principalmente dal nostro senso di urgenza. Se vogliamo davvero che il parco immobiliare europeo soddisfi i livelli di efficienza energetica richiesti, c’è molto lavoro da fare e puntiamo a fare la nostra parte.»

Parole chiave

GlasSkin, vetro, edifici, SmartSkin, PHYSEE, prova pilota, finestra intelligente

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione