Skip to main content

Enabling Mixed Societies of Communicating Plants and Artefacts

Article Category

Article available in the folowing languages:

Interfacciamento dell'elettronica ambientale con la natura

PLANTS Ontology è uno strumento software per la formalizzazione e la rappresentazione della conoscenza acquisita durante lo sviluppo di comunità miste, sinergiche e scalabili di manufatti e piante.

Economia digitale

L'iniziativa emergente dei 'computer evanescenti' è già stata ampiamente accettata in molti campi che implicano ambienti al chiuso, ad esempio la casa, l'ufficio o il laboratorio. Si è assistito, tuttavia, a un certo impegno per portare l'intelligenza ambientale in spazi all'aperto, più vicino alla natura. Di conseguenza, in precedenza le interfacce con la natura sono state sviluppate fino ad un certo punto, con le piante e altri organismi viventi concepiti come elementi inerti nello spazio. In tale ottica, il progetto PLANTS si è occupato dello sviluppo di sinergie tra gli organismi viventi (al di fuori degli esseri umani) e i sistemi ambientali. Limitando l'ambito alla vita delle piante, il lavoro progettuale ha analizzato i metodi e la tecnologia avanzata per la creazione di appropriate interfacce tra i manufatti e le piante. I risultati del progetto, quindi, potrebbero consentire alle persone di formare comunità miste tra loro interagenti. Uno dei risultati chiave del progetto ha comportato allo sviluppo dello strumento PLANTS Ontology per l'organizzazione della conoscenza del sistema PLANTS. L'architettura dello strumento è costituita dall'ontologia fondamentale PLANTS per la codifica della conoscenza generale e dall'ontologia superiore PLANTS per la codifica della conoscenza specifica dell'applicazione. La conoscenza può essere distinta in temi principali, comprendenti la concettualizzazione di bioGadgetWorlds, caratterizzazione delle piante e sistemi di sensori/attuatori, e la definizione di regole. BioGadgetWorlds è una società mista in cui viene gestita la comunicazione tra le piante e i manufatti. L'elaborazione della conoscenza di bioGadgetWorlds potrebbe semplificarne l'utilizzo anche da parte di altri sistemi. La caratteristica della concettualizzazione di Plants Ontology garantisce l'interoperabilità semantica tra eEntity e supporta un meccanismo di rilevamento del servizio. Lo strumento, inoltre, supporta il processo di decision-making, una delle principali caratteristiche del sistema PLANTS. È stata eseguita una preparazione particolare per cui lo strumento è in grado di acquisire nuova conoscenza tramite specifiche dettagliate di un processo di apprendimento della macchina. La conoscenza del processo di fotosintesi delle piante, ad esempio, consentirebbe la determinazione delle condizioni di crescita ottimali.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione