Skip to main content

Crisp, distributed intelligence in critical infrastructure for sustainable power (CRISP)

Article Category

Article available in the folowing languages:

Miglioramento del funzionamento dei sistemi di energia

Sono state esaminate le implicazioni tecniche della penetrazione della generazione distribuita (DG) nel funzionamento dei sistemi di energia per analizzare i vari aspetti della solidità del sistema.

Energia

Il progetto CRISP ha esaminato, progettato e sperimentato vari metodi con cui sfruttare i progressi delle tecnologie di comunicazione e informazione (ICT) per un monitoraggio conveniente e affidabile, e per la gestione e il controllo delle reti di energia. È stato progettato un software per lo sviluppo di reti di distribuzione intelligenti interattive con il miglioramento del monitoraggio regionale e del potenziale di controllo in una nuova rete di distribuzione europea integrata. In vari paesi sono stati condotti numerosi esperimenti in laboratorio e sul campo, da cui sono scaturiti suggerimenti pratici per l'utilizzo di ICT intelligenti in reti di energia ad elevata generazione distribuita. È stata approntata, quindi, una descrizione dettagliata del sistema di energia per esaminare le implicazioni tecniche e le contromisure per i black out, principalmente legate alla trasmissione. Tutto ciò definisce importanti eventi e piani di difesa. È stato suggerito, inoltre, un criterio specifico, in virtù della capacità di indicare in tempo reale la situazione sulla stabilità. La valutazione in tempo reale della stabilità avviene cella per cella ed è combinata a un livello più elevato. In tal modo, la stabilità può essere studiata in maniera più sofisticata, utilizzando un parametro di scalabilità che tiene conto simultaneamente di vincoli locali e globali. Inoltre, sono state specificate le esigenze future di controllo e comunicazione per vari tipi di applicazioni dei sistemi di energia a scala locale.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione