Skip to main content

Using genetics to improve the quality and safety of sheep products

Article Category

Article available in the folowing languages:

Migliore qualità per i prodotti ovini

La biotecnologia e la genetica moderna stanno fornendo agli scienziati strumenti nuovi e potenziati per migliorare la sicurezza e la qualità della catena alimentare globale.

Salute

Il progetto GENESHEEPSAFETY, finanziato dall'UE, ha studiato l'uso della genetica per migliorare la qualità e la sicurezza alimentare globale della catena di produzione ovina. È stata effettuata l'analisi genetica per identificare i caratteri genetici collegati a fenotipi specifici con lo scopo generale di riprodurli in futuro nella progenie ovina. Il partner di progetto INRA ha studiato la produzione di latte nelle popolazioni di ovini di razza Lacaune e Manech. I ricercatori hanno cercato i loci dei caratteri quantitativi (QTL) nel DNA legati a caratteri specifici e li hanno quindi passati alla progenie. Sono stati esaminati nove caratteri in totale, inclusi la resa di latte (MY), la resa in materie grasse (FY), la resa di proteine (PY), il tenore in materie grasse (FC) e il tenore in proteine (PC). Lo studio ha prodotto un totale di 11 QTL, per un gruppo di caratteri diversi sotto osservazione. Ciò apre una strada completamente nuova per l'analisi agli esperti di zootecnia. Lo scopo globale è l"arricchimento" delle linee di discendenza con i QTL specifici responsabili ogni volta dei fenotipi desiderabili, allevando quindi le famiglie ovine che possono fornire prodotti alimentari di alta qualità.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione