Skip to main content

Historical Patterns of Development and Underdevelopment: Origins and Persistence of the Great Divergence

Article Category

Article available in the folowing languages:

Esame delle divergenze nello sviluppo

Fattori storici, socioeconomici e politici hanno consentito uno sviluppo avanzato nell'Europa nord-occidentale rispetto al resto del continente. È arrivato il momento di esaminare come il resto dell'Europa potrà rimettersi in pari.

Cambiamento climatico e Ambiente

L'Europa è un continente eterogeneo di nazioni e regioni che hanno avuto uno sviluppo molto diverso negli ultimi secoli. Anche i rapporti dell'Europa con il resto del mondo, come ad esempio America Latina e Asia, dall'epoca pre-coloniale fino a oggi, sono stati molto vari in questo contesto. Problematiche quali urbanizzazione, ruoli di genere e sviluppo, sono state plasmate da queste divergenze e da questi rapporti in modo radicale. Il progetto HI-POD (Historical patterns of development and underdevelopment: origins and persistence of the great divergence), finanziato dall'UE, desidera ottenere maggiori conoscenze sulle cause di sviluppo e sottosviluppo europeo. Lo farà quantificando le esperienze di crescita relativa del nucleo dell'europa, delle regioni circostanti e di altri continenti. I ricercatori di HI-POD stanno esaminando le interrelazioni di queste regioni dal Medioevo ai giorni nostri con un'analisi delle cause intra e interregionali delle diverse tendenze delle regioni. Capire le "grandi" e le "piccole" divergenze tra l'Europa nord-occidentale e il resto d'Europa, nonché tra l'Europa e il resto del mondo, rappresenta una sfida. Vi è ad esempio il compito di raccogliere e analizzare le informazioni del periodo precedente al 1800 considerando anche la necessità di intervenire per quantificare le prestazioni post-1800 in altri luoghi. Il progetto sta quindi studiando i rapporti tra le regioni nel mondo e i fattori che influenzano lo sviluppo da un punto di vista storico. Si sta concentrando sulle esperienze in Africa, Asia e America Latina e si sta rivolgendo non solo agli studiosi europei, ma anche ai partner latinoamericani. Nello specifico, HI-POD sta considerando lo sviluppo europeo da circa il 1300 d.C. Sta quantificando nel lungo termine lo sviluppo dell'Europa rispetto all'Asia, nonché il rendimento economico africano e latinoamericano. Il progetto sta quindi mappando la transizione della crescita europea considerando anche genere, demografia e sviluppo. Viene posta particolare attenzione alle divergenze in questo senso tra il nucleo dell'Europa e le aree periferiche, compresi le implicazioni per ogni regione e i metodi con cui le zone periferiche possono rimettersi al passo. HI-POD sta producendo diverse pubblicazioni di ricerca in questo contesto, con almeno 1 pubblicazione per ognuno dei 30 argomenti. Sta inoltre producendo pubblicazioni politiche, compresa una relazione per ognuno dei sette pacchetti di lavoro HI-POD e un rapporto politico finale. Tutti questi risultati vengono comunicati nel corso di diverse conferenze di ricerca con lo scopo di rafforzare la politica in Europa, consentendo allo sviluppo di guadagnare terreno laddove necessario. Si otterrà così un continente più forte e produttivo, con soluzioni basate su uno studio storico e analitico dettagliato.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione