Skip to main content

Immunogenicity of Mycobacterium tuberculosis lipids in the non- replicating status of latency

Article Category

Article available in the folowing languages:

L'immunogenicità latente di M.tuberculosis

Esperti europei si sono riuniti per studiare i modi in cui il parassita Mycobacterium tuberculosis sfugge alle risposte immunitarie dell'ospite durante il riposo vegetativo. I risultati del progetto hanno il potenziale di agire da interventi terapeutici o profilattici.

Salute

Il micobatterio della tubercolosi (Mtb), ossia l'agente patogeno della tubercolosi, presenta una capacità unica di adattarsi a diversi ambienti all'interno dell'ospite al fine di sopravvivere. Per evitare la liquidazione da parte del sistema immunitario, trasforma il patogeno in uno stato dormiente, dove può rimanere per anni senza rendere osservabile la malattia. Il passaggio implica cambiamenti nell'espressione degli antigeni necessari per l'attivazione dei linfociti T innescati durante la fase precoce dell'infezione. Per chiarire ulteriormente il meccanismo della dormienza, è stata proposta il progetto MILD-TB (ʺImmunogenicity of Mycobacterium tuberculosis lipids in the non replicating status of latencyʺ), finanziato dall'UE. Il progetto ha analizzato le variazioni del batterio nel metabolismo lipidico e nella composizione, dal momento che le risposte immunitarie contro gli antigeni dei micobatteri lipidici rappresentano un importante meccanismo di difesa. Utilizzando un metodo di coltura in vitro simile alla dormienza dell'Mtb, i partner del progetto hanno analizzato l'immunogenicità dei lipidi isolati da un Mtb non replicante in vivo. I lipidi da isolati clinici provenienti da aree endemiche sono stati analizzati e confrontati con quelli ottenuti con la replica Mtb. Per chiarire l'attivazione in vivo dei linfociti T da parte dei lipidi Mtb dormienti, i partner del progetto hanno usato tali lipidi per immunizzare un topo transgenico CD1b in grado di suscitare risposte micobatteriche lipidiche antigene-specifiche delle cellule T. È stato altresì indagato l'esatto meccanismo alla base di questa uccisione dell'Mtb dormiente mediata da cellule T. Il progetto MILD-TB è riuscito nel fornire nuove informazioni nel meccanismo di evasione immune dell'Mtb durante il riposo vegetativo. L'identificazione della dormienza relativa ai lipidi aprirà la strada allo sviluppo di nuovi regimi terapeutici o profilattici contro la tubercolosi.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione