Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

L’innovazione sociale per combattere l’esclusione

L’esclusione sociale sta aumentando nell’UE a causa di problemi come la disoccupazione. I ricercatori WILCO hanno studiato l’innovazione sociale per affrontare tali problemi e capire come sono nati.

Tecnologie industriali

Il progetto WILCO (“Welfare innovations at the local level in favour of cohesion”), finanziato dall’UE, ha analizzato le innovazioni sociali nelle città europee e come esse emergono nel contesto dei problemi sociali e delle politiche urbane. Tali innovazioni sono sempre più necessarie in questi tempi economicamente difficili, in cui i problemi come l’esclusione sociale e l’alta disoccupazione sono fortemente sentiti dalle comunità europee. Sono stati condotti studi in 20 città, incentrati in particolare su due città in ciascuno dei 10 paesi europei, ovvero Croazia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. Prima il progetto ha analizzato statisticamente i problemi sociali in tali città, dedicando particolare attenzione ai giovani, migranti e genitori single. Poi ha utilizzato un’analisi del discorso e interviste per esaminare 77 innovazioni che affrontavano tali problemi sociali. In tal modo, ha contribuito a capire come le innovazioni emergono e si sviluppano nell’ambito di un determinato contesto di politiche urbane, sistemi di welfare e comunità locali. I risultati hanno mostrato un aumento della vulnerabilità sociale lì dove l’integrazione (lavoro, famiglia e sistema di welfare) era indebolito a causa della prolungata permanenza in situazioni di precarietà. Le innovazioni sociali spesso offrono soluzioni promettenti, ma in molti casi non vengono integrate nei sistemi di welfare locali e non durano a lungo. Il progetto ha definito varie raccomandazioni per affrontare il problema, come ad esempio sistemi di governance aperti per le autorità locali e ampie coalizioni di supporto per le iniziative dal basso verso l’alto. Una maggiore comprensione dei problemi socioeconomici e l’adozione di innovazioni sociali potrebbero migliorare la sussistenza di milioni di cittadini all’interno dell’UE.

Parole chiave

Innovazione sociale, disoccupazione, immigrazione, alloggi, cura dell’infanzia, esclusione sociale, welfare, società civile

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione