Skip to main content

Towards We-Government: Collective and participative approaches for addressing local policy challenges

Article Category

Article available in the folowing languages:

Approcci collettivi e partecipativi alle sfide politiche locali

Il progetto WeGovNow, finanziato dall’UE, ha sviluppato e collaudato un nuovo tipo di piattaforma di partecipazione civica che sostiene la comunicazione e la collaborazione tra cittadini, società civile e amministrazioni pubbliche.

Società

In tutta Europa, l’e-government si trova in una fase di trasformazione. Le amministrazioni pubbliche, che hanno tradizionalmente considerato gli utenti finali di questi servizi online quali semplici clienti, li stanno ora vedendo come partner. Per contribuire ad agevolare questa transizione dall’e-government al «we-government» (ovvero amministrazione partecipativa), il progetto finanziato dall’UE WeGovNow (Towards We-Government: Collective and participative approaches for addressing local policy challenges) ha sviluppato e collaudato una piattaforma di servizi innovativa volta ad affrontare sfide politiche locali mediante la partecipazione civica. A differenza degli strumenti ad uso specifico solitamente utilizzati per la partecipazione civica, come i sondaggi online rivolti ai cittadini e i sistemi di petizione, WeGovNow si configura come un eco-sistema online completo. Grazie all’impiego della piattaforma, le amministrazioni pubbliche, i cittadini, la società civile e le imprese possono unirsi per co-creare soluzioni pratiche alle sfide politiche locali. All’interno di tale piattaforma sono presenti strumenti orientati a: networking a livello comunitario e auto-organizzazione; individuazione e tracciamento dei problemi; processo decisionale democratico; idee di crowd-sourcing; promozione di opportunità di volontariato. «In pratica, WeGovNow fornisce una “cassetta degli attrezzi” integrata che consente un supporto flessibile per diverse progettazioni del processo di partecipazione delle parti interessate, piuttosto che per un “flusso di lavoro” per la partecipazione unico e predefinito», afferma Lutz Kubitschke, coordinatore del progetto e dirigente presso empirica, il partner principale di WeGovNow.

Coinvolgere i cittadini a Torino

Il progetto WeGovNow è stato sperimentato in diverse città con l’obiettivo di utilizzare la piattaforma del progetto per affrontare sfide politiche reali. A Torino, gli amministratori della città hanno sfruttato la piattaforma per coinvolgere in modo migliore le organizzazioni non governative (ONG) e i cittadini in varie decisioni relative a progetti culturali. Ad esempio, i residenti, le parti interessate e gli amministratori pubblici hanno utilizzato la piattaforma per condividere idee, collaborare e sviluppare congiuntamente una parte del parco cittadino Dora. Secondo Kubitschke, grazie all’aiuto di WeGovNow la città di Torino si è avvicinata con efficacia alle idee e alle esigenze dei cittadini. «La piattaforma si è dimostrata un eccellente mezzo per raggiungere e coinvolgere un grande numero di partecipanti, molti dei quali, solitamente, non parteciperebbero ai forum dei cittadini tradizionali quali gli incontri nei municipi», afferma Kubitschke. «I cittadini beneficiano inoltre del fatto di disporre del potere di esercitare un’influenza sulla definizione delle politiche pubbliche».

Soluzioni a disposizione di tutte le amministrazioni pubbliche

In tutti i tre comuni pilota, quasi 10 000 utenti si sono iscritti alla piattaforma, dimostrando che WeGovNow è scalabile a un grande numero di utenti. Basandosi sul successo delle prove pilota, i ricercatori hanno ora reso disponibili i servizi di supporto di WeGovNow ad altre amministrazioni pubbliche tramite i partner software del progetto. Inoltre, vari componenti software sviluppati o estesi nell’ambito del progetto possono essere scaricati come soluzioni open source. Infine, sono anche disponibili informazioni per fornire assistenza alle persone interessate nell’attuazione e/o nell’ulteriore sviluppo di qualunque componente di WeGovNow. Tali informazioni forniscono agli utenti interessati una panoramica dettagliata degli attuali livelli di maturità e sostenibilità delle soluzioni e, soprattutto, offrono anche indicazioni sul modo in cui possono essere portate avanti con successo, rafforzando il retaggio del progetto per innovazioni future.

Parole chiave

WeGovNow, e-government, we-government, amministrazioni pubbliche, partecipazione civica, Torino, co-sviluppo, co-creazione

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione