Skip to main content

Article Category

Results Pack

Article available in the folowing languages:

Percorsi per la sostenibilità: un miglior rapporto tra il pianeta e i suoi abitanti

Un’innovativa attività di ricerca di frontiera sostenuta dal Consiglio europeo della ricerca sta creando le premesse per un futuro più sostenibile. Questo CORDIS Results Pack presenta otto progetti all’avanguardia in prima linea in questo processo.

Cambiamento climatico e Ambiente
Società
Ricerca di base

La sostenibilità è la nostra capacità di soddisfare le esigenze del presente senza compromettere quelle future. Questo concetto presenta una chiara componente ambientale. Nel corso dei prossimi 10 anni, ad esempio, dovremo compiere sforzi considerevoli se vogliamo raggiungere l’obiettivo di stabilizzare il riscaldamento globale al di sotto di 1,5 °C, così come stabilito nell’accordo di Parigi. Inoltre, la maggior parte delle definizioni di sostenibilità include anche una dimensione sociale ed economica. Il Rapporto sugli obiettivi di sviluppo sostenibile 2018 dell’ONU indica che non stiamo rispettando le mete prefissate nell’ambito di un’ampia varietà di sfide sociali. In base a tale rapporto, violenti conflitti e spostamenti forzati di popolazioni sono attualmente tra i principali fattori responsabili dell’insicurezza alimentare in 18 paesi in via di sviluppo. Come colmare il divario tra obiettivi e realtà? Il Consiglio europeo della ricerca (CER) sta incentivando i progetti di ricerca di maggiore qualità in Europa attraverso finanziamenti competitivi. In tal modo, il CER sta sostenendo alcune delle menti più brillanti in Europa e non solo, aiutando i ricercatori ad approfondire la nostra comprensione delle problematiche che ci troviamo ad affrontare e a sviluppare soluzioni innovative.

Il pubblico e i responsabili politici fianco a fianco

Le massicce proteste e i movimenti per il clima sorti recentemente in tutto il mondo mostrano che la sostenibilità è un tema che sta molto a cuore alla gente. I responsabili politici non sono rimasti a guardare. Negli ultimi 40 anni l’Europa ha introdotto standard ambientali tra i più elevati al mondo, oltre a politiche climatiche ambiziose, e ha sostenuto strenuamente l’accordo di Parigi. Numerose sfide legate alla sostenibilità sono altamente complesse e non offrono certezze. Lo sviluppo di solide conoscenze in grado di generare innovazioni sostenibili e promuovere politiche basate sulle evidenze è pertanto fondamentale. Per tale motivo, la Commissione europea sta lanciando un lungimirante dibattito sullo sviluppo sostenibile nell’ambito di una più ampia riflessione avviata a marzo 2017 con il Libro bianco sul futuro dell’Europa. Quindi, mentre è in corso un dibattito su come potrebbe essere un futuro sostenibile, il lavoro supportato dal CER nell’ambito del programma Orizzonte 2020 ci sta aiutando a comprendere meglio il complesso equilibrio tra le esigenze di una popolazione mondiale in continua crescita e il pianeta che la sostenta.

Un assaggio di cosa potrete trovare nelle pagine seguenti

Questo Results Pack presenta il lavoro di otto progetti, sostenuti nell’ambito della promozione della ricerca di frontiera da parte del CER, ed esamina varie tematiche, tra cui nuove strategie per la filtrazione dell’acqua potabile, uno sguardo più approfondito all’impatto di vivere in quartieri depressi e approcci innovativi alla produzione alimentare. Lo sviluppo di metodi in grado di ridurre le emissioni di CO2 è fondamentale per porre un freno ai cambiamenti climatici che mettono a repentaglio la vita sul nostro pianeta. In particolare, nell’ambito del progetto CO2Recycling sono state concepite nuove trasformazioni catalitiche in cui la CO2 viene fatta reagire in un unico passaggio per sintetizzare ammine, esteri e ammidi, molecole fondamentali per la produzione industriale nel settore chimico. Oltre a rendere la CO2 di scarto una risorsa, questo originale progetto offre un’apprezzabile alternativa per la preparazione di questi composti chimici essenziali che, fino a questo momento, era basata sulla trasformazione di combustibili fossili con generazione di CO2. La filtrazione su membrana costituisce il principale metodo di riciclaggio dell’acqua per renderla potabile. Tale processo, che richiede tempi di fermo per la pulizia, comporta elevati costi operativi che lo rendono troppo costoso per i paesi in via di sviluppo che necessitano maggiormente di questa tecnologia. Ispirandosi alla forma delle ali delle cicale, il team del progetto ANEMONE ha prodotto un materiale che riduce le bioincrostazioni e possiede anche proprietà antibatteriche. Il concetto di sostenibilità presuppone un rapporto equilibrato non solo con la natura, ma anche tra le persone. Qual è l’impatto di vivere in un quartiere depresso? Il progetto DEPRIVEDHOODS ha permesso di aumentare la consapevolezza in merito all’aumento dei livelli di segregazione socio-economica e ai suoi effetti sui singoli individui. Il team del progetto BENELEX ha preso in esame il modo in cui i benefici derivanti dalle scoperte commerciali possono essere condivisi tra i paesi in cui lavorano i ricercatori e i paesi da cui hanno origine le risorse genetiche. Il progetto LiveSEN ha affrontato un’annosa questione: come si può ridurre l’impatto ambientale dell’agricoltura? Attraverso lo sviluppo di biosensori elettrochimici che permettono di conoscere direttamente in loco i fabbisogni delle piante. Infine, il team del progetto ASTAOMEGA ha risolto contemporaneamente i problemi legati alla produzione di omega-3 e antiossidanti, promettendo tassi di produzione più elevati e una maggiore sostenibilità a un costo inferiore.