Skip to main content

MASTERCOW, an antibiotic-free bioinorganic therapy for bovine mastitis

Article Category

Article available in the folowing languages:

Soluzione priva di antibiotici per la mastite bovina

L’attuale trattamento standard per la mastite prevede l’uso di antibiotici. Il latte deve quindi essere eliminato per 15 giorni e, oltre al rischio di contaminazione della filiera alimentare e il possibile sviluppo di resistenza agli antibiotici, c’è anche la sofferenza delle mucche infette.

Alimenti e Risorse naturali

Il progetto MASTERCOW, finanziato dall’UE, ha sviluppato e collaudato un metodo di applicazione rivoluzionario per trattare la mastite bovina. Oltre all’eliminazione della resistenza agli antibiotici e a un tasso di efficacia che raggiunge il 99 %, ne provengono riduzioni nei costi e un maggior benessere per le mucche.

Rivestimento in argento per la mammella

La nuova terapia si basa su una tecnologia che integra agglomerati stabilizzati di ioni d’argento, sviluppata da Yuri Sidorin, professore presso l’Università di Kemerovo, in Russia. La società che coordina il progetto, CNT Lab srl, ha prodotto e collaudato numerosi di questi prodotti antibatterici nel 2013, uno dei quali è diventato MasterCow. «Applicato come lavanda o lavaggio al tessuto di rivestimento interno della mammella, MasterCow ha un’eccezionale attività antimicrobica», sottolinea Enrico Sozzi, amministratore delegato di CNT Lab srl. In seguito all’analisi di mercato preliminare nel 2016, i prototipi del prodotto sono stati collaudati dal 2017 in poi. I test su tre diverse soluzioni contenenti ioni d’argento stabilizzati prodotti da CNT Lab sono stati applicati alle mucche da latte affette da mastite cronica: la percentuale di recupero è stata superiore all’80 % su 16 animali trattati con MasterCow. I ricercatori del progetto hanno poi collaudato la composizione chimica del prodotto finale per definire la matrice più appropriata e la concentrazione d’argento ottimale. Tra le altre rifiniture vi è stata l’aggiunta di un agente schiumoso per incrementare l’efficacia del prodotto.

L’applicazione è fondamentale: una mucca felice avrà maggiori probabilità di essere una mucca sana

L’obiettivo di MASTERCOW è stato di sviluppare un metodo di applicazione che non danneggia l’animale durante il trattamento, garantendo al contempo una diffusione uniforme del prodotto all’interno della mammella. Durante lo sviluppo del metodo di erogazione, è emersa una difficoltà significativa: «Gli animali soffrivano a causa del raffreddamento della mammella e dei tempi di erogazione prolungati», afferma Sozzi. «Ci serviva una soluzione più veloce senza gas propellente, quindi siamo passati all’erogatore Bag-On-Valve», spiega Sozzi. Risultato: un sistema ad aria ecologico che non provoca raffreddamento, con tempi di trattamento significativamente ridotti. E prosegue: «Abbiamo adottato alcuni accorgimenti per assicurare una diffusione uniforme di MasterCow all’interno della mammella: tasso di scorrimento della soluzione limitato e dimensioni ottimizzate della cannula».

Passare a pascoli più verdi

La selezione per la fase 2 per le PMI fornirebbe un importante supporto futuro al progetto. «In ogni caso», Sozzi sottolinea, «per introdurre sul mercato MasterCow, CNT Lab è sostenuta finanziariamente dalla holding Clusternanotech». Vi è una ragionevole fiducia nel fatto che questo sarà possibile in breve tempo, grazie ai molti partner che hanno avallato o preso parte al progetto MASTERCOW. I prossimi passaggi saranno individuare una progettazione finale della formulazione di MasterCow e certificare il prodotto in conformità con la normativa UE. I necessari test preclinici e clinici saranno condotti dal reparto di Scienze veterinarie dell’Università di Parma con i professori A. Summer e F. Quintavalla, che vantano una vasta esperienza in scienze della produzione lattiero-casearia e biotecnologie agroindustriali. MASTERCOW si propone di ottenere un tasso di efficacia il più possibile vicino al 100 % per le mucche da latte e di ridurre a 2 ore il tempo obbligatorio di eliminazione del latte. Riassumendo la sua fiducia nella terapia per la mastite, Sozzi conclude: «Siamo fortemente convinti che MasterCow sia una soluzione possibile per evitare un uso eccessivo di antibiotici e la relativa contaminazione del latte, in grado di rendere l’industria lattiero-casearia più competitiva e sostenibile».

Parole chiave

MASTERCOW, mammella, mucca, mastite, argento, latte, lattiero-caseario, senza antibiotici, Bag-On-Valve

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione