Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

STAT-ON™: dispositivo indossabile che registra i sintomi di Parkinson in tempo reale

Il morbo di Parkinson (PD, Parkinson’s Disease) è un disturbo neurodegenerativo che colpisce 6,3 milioni di persone in tutto il mondo. Tramite un nuovo dispositivo indossabile europeo assolutamente innovativo, è possibile monitorare i correlati sintomi motori per migliorare l’assunzione di decisioni sul trattamento.

Salute

I sintomi primari di PD comprendono difficoltà di movimento, blocco totale, nonché sintomi non motori occulti. Questi sintomi vanno e vengono nell’arco della giornata, ma gli attuali metodi per identificare questi periodi variabili non forniscono informazioni sufficienti per l’efficace gestione della malattia.

Un dispositivo indossabile per il monitoraggio dei sintomi di PD

Il progetto PARK-IT 2.0 finanziato dall’UE, ha realizzato un piccolo dispositivo indossabile per il monitoraggio costante degli schemi di movimento del paziente. «Il dispositivo STAT-ON monitora in modo obiettivo i sintomi motori di PD, fornendo una mappa completa della loro distribuzione e gravità», spiega il coordinatore del progetto Daniel Rodríguez-Martín. Oggi, la valutazione del paziente si basa su diari a cura del paziente e questionari standard che forniscono solo una panoramica statica e soggettiva sulla condizione, invece di un’analisi costante e dinamica. Inoltre, gli operatori sanitari e gli assistenti del paziente non monitorano le fluttuazioni quotidiane nei sintomi di PD, in quanto i pazienti vengono esaminati una o due volte l’anno. Il sistema STAT-ON™ è completamente autonomo, confortevole da indossare al polso del paziente e contiene un’unità di comunicazione che trasferisce i risultati di valutazione motoria a un dispositivo mobile esterno. Il dispositivo è impermeabile e si ricarica in modalità wireless. Algoritmi avanzati di apprendimento automatico analizzano le informazioni inerziali e individuano i sintomi specifici di PD (bradicinesia, discinesia, blocco dell’andatura e fluttuazioni motorie). I dati del sensore vengono presentati in un report che è poi utilizzato dagli operatori sanitari per assumere decisioni consapevoli e più efficaci nel corso della gestione della malattia. In Europa, i costi sanitari per la PD superano gli 11 miliardi di euro, spesi per la maggior parte in assistenti e costi di degenza. Ottenere informazioni puntuali e oggettive sui sintomi motori di PD tramite il dispositivo STAT-ON, aiuterà a rafforzare il servizio fornito dall’ospedale, migliorare la terapia e quindi la qualità della vita dei pazienti.

Valutazione del dispositivo STAT-ON™

Lo sviluppo di STAT-ON™ è stato intrapreso in stretta collaborazione con vari ospedali e associazioni per il Parkinson. Medici, operatori sanitari, assistenti e pazienti hanno fornito dei preziosissimi riscontri e aiutato a ottimizzare la funzionalità del dispositivo. Uno studio pilota in corso in Spagna, che vede coinvolti 150 pazienti in 44 diversi ospedali, sta testando il dispositivo e valutando la capacità di monitoraggio di STAT-ON™ tra altri metodi di valutazione della malattia. I partner del progetto stanno anche svolgendo privatamente delle prove con aziende farmaceutiche, per valutare farmaci o altre terapie di seconda linea, quali la stimolazione cerebrale profonda. Secondo Rodríguez-Martín, «il feedback dei neurologi è molto incoraggiante e i risultati del sensore sono in linea con il profilo previsto del paziente; nel contempo sono state fornite informazioni senza precedenti sulla distribuzione dei sintomi».

Prospettive future

Il dispositivo STAT-ON™ ha ottenuto una certificazione CE come dispositivo medico, superando positivamente tutti i test tecnici e clinici, e il prototipo è pronto per il processo di industrializzazione. «Ciò garantisce la qualità del dispositivo rafforzando la fiducia dei principali utilizzatori», sottolinea Rodríguez-Martín. L’azienda coordinatrice SENSE4CARE SL sta collaborando con aziende farmaceutiche e produttrici di dispositivi medici per la commercializzazione del dispositivo STAT-ON™ nei paesi europei e per rafforzare la fiducia nel settore. I piani futuri comprendono l’integrazione del dispositivo in una piattaforma che aiuterà a valutare l’evoluzione della malattia in modo obiettivo. Il team sta inoltre lavorando ad altri algoritmi, quali la gravità della discinesia, e tali analisi miglioreranno il trattamento a lungo termine e la prognosi della malattia. È stata inoltre pianificata una versione migliorata, sulla base del feedback ricevuto negli studi pilota.

Parole chiave

PARK-IT 2.0, morbo di Parkinson (PD), sintomi, dispositivo STAT-ON, sensore, dispositivo mobile

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione