Skip to main content

An Eco-Innovative Alternative to Plywood

Article Category

Article available in the folowing languages:

Una tecnologia all’avanguardia fa buon uso dei rifiuti di plastica

Nel 2018, in tutta Europa circa 20 milioni di tonnellate di rifiuti plastici prodotti dai consumatori finali sono finiti nelle discariche o sono stati inceneriti, in quanto non era facile raccoglierli, separarli e infine riciclarli. Un’iniziativa dell’UE ha trovato usi alternativi per questi rifiuti.

Tecnologie industriali

Oltre al problema dei rifiuti plastici misti, anche il maggiore utilizzo di compensato, normalmente ricavato dai legni tropicali duri a crescita lenta, pone un serio problema ambientale. Il compensato è un prodotto fondamentale, impiegato su larga scala nell’edilizia per realizzare casseforme (casseri). Ogni anno, un’area grande quanto la città di Madrid viene deforestata per soddisfare la richiesta europea. Il progetto ECOSHEET-PRO, finanziato dall’UE, ha realizzato un’alternativa eco-innovativa ed economica al compensato, ottenuta dai rifiuti plastici misti e adatta per applicazioni ad alta resistenza nel settore edile. «La nostra tecnologia di estrusione personalizzata trasforma la plastica mista destinata alla discarica in un sostituto competitivo e riutilizzabile del compensato», spiega il coordinatore Giorgio Colombo. «Tale tecnologia ridurrà la domanda globale di compensato e contribuirà a una sostanziale riduzione della deforestazione e della perdita di biodiversità, evitando così il collocamento in discarica o l’incenerimento della plastica mista».

Soddisfare pienamente la necessità di compensato da parte dell’industria attraverso un processo di produzione innovativo

La nuova tecnologia realizza una plastica riciclata producendo, nello specifico, un foglio tecnico realizzato a partire da una matrice di plastica. «Il mercato dei fogli tecnici è enorme e il vantaggio offerto dallo sviluppo di questa tecnologia è dato dall’ulteriore, sofisticato metodo per produrre fogli tecnici miscelando la plastica riciclata con un’opzione schiumogena e con strati multipli, rinforzati o meno», osserva Colombo. La tecnologia ECOSHEET-PRO, pensata per gestire lo smaltimento dei rifiuti plastici misti in discarica o nell’inceneritore, è adatta per fabbricare materia prima a partire dall’utilizzo di quei rifiuti plastici misti e contaminati post consumo che altrimenti sarebbero difficili da riciclare, il tutto con un pre-trattamento minimo (preparazione della materia prima). Dal processo di miscelazione a basso costo si ottiene una materia prima che consiste in un particolare tipo di plastica a base di olefine. Tale soluzione è adatta anche per la rifabbricazione, lasciando così una minor quantità di rifiuti alle organizzazioni che si occupano di smaltimento. Da ciò ne conseguono costi di smaltimento inferiori per l’industria edile, per le autorità municipali e per le organizzazioni che si occupano della gestione dei rifiuti. Il progetto ECOSHEET-PRO ha inoltre affrontato il problema dell’utilizzo di compensato nell’edilizia. Il materiale ingegnerizzato è utilizzabile fino a 10 volte, rispetto alle due volte del compensato tradizionale, il che riduce dell’80 % il numero di nuove tavole da acquistare. Le tavole scartate possono essere trasformate in nuova materia prima per realizzare tavole. Le prestazioni in termini di resistenza è pari a quella del compensato ed è un materiale con cui è facile lavorare perché si presta all’uso di chiodi e viti. Le tavole sono leggere e resistenti all’umidità, perciò non si degradano se vengono esposte alla pioggia o al cemento bagnato. Un’eccellente finitura della superficie garantisce il mantenimento ben oltre la sua durata di vita e le variazioni di colore sono adatte per tabelloni e applicazioni architettoniche. Inoltre, il prezzo di vendita corrisponde a quello del compensato tradizionale.

Ridurre l’impatto ambientale

I benefici ambientali sono numerosi. La tecnologia ECOSHEET-PRO offre un utilizzo dei rifiuti plastici di bassa qualità che altrimenti finirebbero nelle discariche o negli inceneritori. Dando valore economico ai rifiuti plastici di bassa qualità, consente di ridurre lo smaltimento incontrollato. Sostituisce il compensato, che è una delle principali cause della deforestazione globale. Inoltre, la tecnologia ECOSHEET-PRO ha una durata di vita molto maggiore rispetto al compensato, il che consente di ridurre il consumo totale. Non utilizza materiali dannosi quali resine e adesivi a base di formaldeide presenti invece nel compensato, i quali vengono assorbiti nel terreno una volta che il compensato finisce nella discarica. Ciò previene le emissioni di CO2 prodotte dall’incenerimento. Infine, è conforme ai regolamenti UE sulle sostanze chimiche e ai requisiti in materia di fumo e tossicità.

Parole chiave

ECOSHEET-PRO, plastica, compensato, rifiuti plastici, edilizia, tavola, rifiuti plastici misti, foglio tecnico, discarica, gestione rifiuti

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione