Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Un nuovo attore in gioco nelle risposte delle cellule T

Molte malattie di carattere immunitario sono provocate dal funzionamento danneggiato o aberrante delle cellule T. Riuscire a comprendere meglio la segnalazione delle cellule T rappresenta una sfida importante per chiarire l’eziologia delle patologie umane e sviluppare terapie specifiche.

Ricerca di base
Salute

Un aspetto critico della risposta immunologica alle proteine estranee è l’attivazione dei linfociti T. Questo fenomeno avviene attraverso il riconoscimento delle molecole MHC (maggiore istocompatibilità) cariche di peptidi da parte del TCR (recettore delle cellule T) che avvia una serie di eventi di segnalazione a valle. Il risultato di questa complessa rete di segnalazione è l’attivazione e la differenziazione delle cellule T in sottogruppi con funzione immunitaria specifica e adattata. La qualità, la durata e la forza di questi segnali sono fondamentali per le risposte delle cellule T e critiche per discriminare tra antigeni interni ed estranei, ottenendo così il controllo dei disordini patologici. Partendo da questi presupposti, il progetto THEMIS, finanziato dall’UE, ha studiato gli eventi di segnalazione che si verificano a valle del TCR e che influiscono sulle risposte immunitarie fisiologiche o patologiche. I ricercatori hanno generato topi geneticamente modificati carenti della molecola di segnalazione THEMIS, analizzando il meccanismo molecolare delle risposte delle cellule T. Il lavoro ha mostrato il ruolo critico svolto da questa proteina durante lo sviluppo delle cellule T nel timo e nel potenziamento della segnalazione TCR durante la selezione positiva. Gli esperimenti hanno fornito importanti informazioni su struttura, regolazione e interazione molecolare di questa proteina con altre proteine partner. Ulteriori informazioni sono state ottenute in relazione al ruolo di THEMIS2 nello sviluppo delle cellule B, mentre per un’altra proteina, Lis1, nota per il suo ruolo nella migrazione neuronale, si è scoperto che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo delle cellule T. Evidenze recenti suggeriscono un ruolo di suscettibilità della THEMIS nella sclerosi multipla e nelle malattie infiammatorie intestinali, benché il suo ruolo preciso nell’emergere di queste patologie non sia ancora stato chiarito. Il lavoro futuro condotto sulla proteina THEMIS per queste malattie permetterà di chiarire se essa rappresenti un effetto diretto della funzione danneggiata delle cellule T o se sia una conseguenza secondaria dovuta al minor numero di queste cellule negli organi linfoidi. In ogni caso, la proteina THEMIS sta emergendo come un nuovo attore nella funzione delle cellule T e potrà costituire un nuovo obiettivo terapeutico nelle malattie immunomediate.

Parole chiave

Cellule T, TCR, THEMIS, Lis1, sclerosi multipla

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione