European Commission logo
italiano italiano
CORDIS - Risultati della ricerca dell’UE
CORDIS

Low Cost GNSS and Computer Vision Fusion for Accurate Lane Level Navigation and Enhanced Automatic Map Generation

Article Category

Article available in the following languages:

Una guida sicura ed efficiente per mezzo di sistemi di navigazione a bordo di prossima generazione

Un posizionamento più preciso nella corsia, aggiornamenti della mappa in tempo reale e la creazione di mappe dinamiche locali per applicazioni nei sistemi avanzati di assistenza alla guida, sono ora più vicini grazie a un nuovo sistema di navigazione.

Trasporti e Mobilità icon Trasporti e Mobilità
Spazio icon Spazio

La tecnologia autonoma sta rimodellando il futuro dell’industria automobilistica. I ricercatori finanziati dall’UE che stanno lavorando al progetto INLANE hanno sviluppato una soluzione all’avanguardia per il posizionamento, allo scopo di supportare la crescita di questo settore che muta con rapidità. Il nuovo sistema porta il sistema globale di navigazione satellitare (GNSS) al livello successivo, fornendo ai guidatori l’accesso a mappe in tempo reale e navigazione a livello di corsia, creando così un’accurata esperienza di navigazione. Il bisogno di funzionalità avanzate La determinazione della corsia è una funzione importante dei sistemi automobilistici avanzati di navigazione e guida. Essa fornisce ai guidatori informazioni esaurienti sulla posizione precisa del veicolo sulla strada, nonché su assistenza e controllo. «Il posizionamento a livello di corsia e la corrispondenza tra le mappe sono stati trascurati dagli attuali sistemi di navigazione. Abbiamo bisogno di sistemi di posizionamento più precisi e affidabili per soddisfare la crescente domanda di applicazioni quali ad esempio attenzione aumentata del conducente, avviso velocità intelligente e semplice assegnazione della corsia», fa notare la dott.ssa Oihana Otaegui, la coordinatrice del progetto. In generale, i sistemi di navigazione a bordo di oggi sono eccellenti nel portarci fino a un determinato punto, ma tendono a essere carenti per quanto riguarda i dettagli. Le informazioni relative alla navigazione nelle corsie non si basano sulla posizione reale del veicolo su una strada a più corsie, ma sono in realtà presentate sotto forma di una semplice linea che raffigura la direzione di viaggio sulla strada. Questo, insieme agli avvisi vocali in tempo reale, potrebbe causare tensione e confondere il conducente, facendogli perdere una svolta o uscire dall’autostrada nel punto sbagliato. Tecnologia di navigazione in corsia di sorpasso Per ottenere il livello necessario di precisione, il progetto INLANE ha lavorato al fine di unire la precisione del GNSS europeo (Galileo) con la tecnologia della visione artificiale e i dati dei sensori. Combinando queste tecnologie, i ricercatori hanno creato il primo sistema di navigazione a basso costo di prossima generazione, capace di fornire una navigazione a livello di corsia precisa curva dopo curva. Più nello specifico, il sistema di INLANE sfrutta Servizio europeo di copertura per la navigazione geostazionaria, che migliora la precisione e l’affidabilità delle informazioni relative al posizionamento del GNSS europeo. INLANE dimostra che l’unione di questa flessibile soluzione di navigazione a basso costo con sensori economici, quali ad esempio unità di misura inerziale e telecamere, offre una soluzione inedita per una precisa localizzazione del veicolo, continui aggiornamenti della mappa in tempo reale, mappe dinamiche locali e riconoscimento del paesaggio. «Facciamo affidamento solo sull’utilizzo di telecamere convenienti invece che sulla tecnologia LIDAR (Light Detection And Ranging) per rilevare automobili, ostacoli e segnali. Un singolo LIDAR a 32 canali può costare più del veicolo stesso», spiega la dott.ssa Otaegui. La strada verso veicoli molto autonomi Il risultato principale di INLANE è una serie di componenti software che fornisce un posizionamento dettagliato e preciso a livello di corsia nei sistemi di navigazione, curva dopo curva. Una volta del tutto operativo, il sistema avrà molteplici applicazioni per i futuri veicoli connessi e autonomi, fornendo la precisione posizionale necessaria per il trasporto senza conducente e migliorando al contempo le informazioni sulla posizione usate nelle comunicazioni da veicolo a veicolo e da veicolo a infrastrutture. «Fornendo informazioni a livello di corsia a un sistema di navigazione a bordo del veicolo, e combinando questo con l’opportunità per i veicoli di scambiarsi informazioni, si metteranno i guidatori nella posizione di scegliere la corsia di viaggio ottimale, persino nel traffico intenso», aggiunge la dott.ssa Otaegui. Con il sistema di INLANE, i conducenti dovrebbero essere in grado di scegliere la corsia giusta per uscire, riducendo in tal modo i rischi associati ai cambiamenti di corsia all’ultimo momento che sono fin troppo comuni sulle nostre congestionate superstrade.

Parole chiave

INLANE, GNSS, veicoli autonomi, telecamera, navigazione a livello di corsia, visione artificiale, sistema avanzato di assistenza alla guida, Galileo, EGNOS

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione