Skip to main content

Article Category

Article available in the folowing languages:

Asterix, il robot contadino, sconfigge le erbacce con biopesticidi senza irrorare le colture intercalari

Poiché la crescita della popolazione globale e i cambiamenti climatici stanno gravando sull’approvvigionamento alimentare mondiale, sono necessari modi più sostenibili ed ecologici per mettere in tavola il cibo. Un robot finanziato dall’UE con un occhio per le erbe infestanti e armato di biopesticida promette di aumentare il rendimento del raccolto per le masse.

Cambiamento climatico e Ambiente
Alimenti e Risorse naturali
Salute

Oltre 350 000 t di pesticidi sono state vendute nella sola UE nel 2017. A parte i potenziali effetti sulla salute delle persone che coltivano e consumano prodotti esposti ai pesticidi, l’uso diffuso di pesticidi sta avendo gravi effetti sugli impollinatori naturali, fondamentali per il nostro approvvigionamento alimentare, ed è più generalmente tra le cause principali della diminuzione globale degli insetti e della minaccia di estinzione. L’Agricoltura di precisione può aumentare l’efficacia dei fattori produttivi per favorire la redditività dell’azienda agricola, la gestione delle risorse naturali e il benessere ambientale e umano. Il progetto Asterix, finanziato dall’UE, ha integrato tali vantaggi in un robot autonomo recante lo stesso nome, che applica biopesticidi ecocompatibili solo alle foglie delle erbe infestanti.

La grandezza è un vantaggio e permette di colpire il punto giusto

Gli erbicidi convenzionali vengono applicati mediante irrorazione di una coltre di nebbia su tutto il campo. In pratica, è molto difficile rendere gli effetti tossici selettivi al 100% per le erbe infestanti, il che provoca di conseguenza danni anche alla coltura. Inoltre, il vento può trasportare le minuscole goccioline su notevoli distanze permettendo loro di depositarsi su risorse idriche, vegetazione adiacente, lavoratori agricoli, case e persone vicine. Come spiega il coordinatore del progetto, Anders Brevik: «Abbiamo spostato le proprietà selettive dall’erbicida alla nostra tecnica di irrorazione. Un sistema di ugelli brevettato, basato sulla visione e ad altissima precisione è integrato con algoritmi di apprendimento automatico istruiti in modo tale da distinguere tra colture ed erbe infestanti». Asterix spruzza singole goccioline relativamente grandi di bioerbicida solo sulle foglie delle erbe infestanti. Le gocce più grandi riducono al minimo la deriva verso le aree che non devono essere oggetto dell’irrorazione.

Attenzione sugli agricoltori, vantaggi per tutti

Asterix, derivante da quasi 10 anni di sviluppo e collaudo per lo più nei campi degli agricoltori europei, è in grado di lavorare 24 ore su 24 diserbando la maggior parte delle verdure e delle erbe a una velocità di circa 1 ha l’ora. Riduce la quantità di pesticidi utilizzata fino al 95°% e i suoi 50 litri di erbicida sono equivalenti ai 1 000 litri di uno spruzzatore convenzionale. Con un peso di circa il 10°% inferiore rispetto a un trattore e a uno spruzzatore, Asterix è in grado di guidare sul campo anche subito dopo la pioggia per aumentare la produttività. È importante sottolineare che Asterix aumenta notevolmente il rendimento. «Sappiamo per esperienza che l’utilizzo di erbicidi rallenta lo sviluppo delle colture. Pensavamo di poter aumentare il rendimento di circa il 5°%, ma i primi dati ricavati dal prezzemolo a grossa radice suggeriscono che con Asterix otteniamo un rendimento superiore di circa il 45°%», aggiunge Brevik. E riassume: «La nostra tecnologia offrirà al pubblico alimenti con qualità organiche maggiormente efficienti e costi inferiori rispetto alla produzione di alimenti biologici. Permette agli agricoltori di produrre cibo che sia buono per i consumatori, per l’ambiente e il clima a un prezzo economicamente sostenibile».

Gettare i semi del cambiamento

Il team sta accelerando per effettuare il collaudo con alcuni agricoltori specializzati in Germania e Norvegia e finalizzare la convalida della tecnologia. Successivamente, Asterix preparerà un piano di commercializzazione che rafforzerà le vendite in questi due paesi prima di passare al resto d’Europa. Asterix è orientato a conquistare terreno e fare contemporaneamente la sua parte per salvare il pianeta.

Parole chiave

Asterix, erba infestante, raccolto, alimenti, agricoltore, erbicida, pesticida, robot, biopesticida, fattoria, ecocompatibile, apprendimento automatico, organico, rendimento del raccolto, bioerbicida, verdura

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione