Skip to main content

SMARTER Finance for Families–Improving Citizens’ Health, Comfort and Financial Well-Being by Supporting Banks, Residential Investors and Solution Providers with Green Homes and Green Mortgage programs

Article Category

Article available in the folowing languages:

Mutui verdi per promuovere la domanda di abitazioni efficienti sotto il profilo energetico

Sia i proprietari di case che le banche si sono dimostrati riluttanti nel compiere grandi investimenti in edifici efficienti sotto il profilo energetico, ma la situazione sta cambiando. Il progetto SMARTER sta imprimendo un cambiamento di mentalità grazie a criteri ecologici e olistici e a un ambizioso quadro per i mutui.

Energia

La realizzazione di abitazioni più ecologiche è una sfida di natura non tanto tecnica, quanto piuttosto finanziaria. Senza il coinvolgimento degli istituti finanziari, gli edifici efficienti sotto il profilo energetico non raggiungeranno mai il loro pieno potenziale a sostegno degli obiettivi climatici europei. «È tempo di accendere prestiti in modo responsabile e di costruire con saggezza», afferma Steven Borncamp, responsabile di progetto presso il Green Building Council rumeno e coordinatore del progetto SMARTER. «Si pensa spesso che l’acquisto di case ecologiche presenti benefici finanziari a lungo termine, ma la verità è che offre vantaggi immediati, fin dal primo mese di proprietà.» SMARTER vuole che privilegiamo case più ecologiche quando prendiamo decisioni di investimento. Per conseguire questo obiettivo, il progetto ha gettato luce sui benefici derivanti dalle misure di sostenibilità, aiutando le famiglie a comprendere come effettuare una sottoscrizione. Inoltre, ha aiutato gli investitori e gli sviluppatori a comprendere i criteri di rendimento energetico e a dimostrarlo agli acquirenti di case. I Green Building Council nel progetto hanno sviluppato certificazioni ecologiche e olistiche in grado di fornire alle banche risposte già pronte e affidabili all’interrogativo: «l’abitazione che stiamo finanziando è ecologica e resiliente sotto il profilo climatico?» «Abbiamo creato un quadro credibile, ambizioso, ma conseguibile, per definire mutui verdi coerenti con le prestazioni ambientali richieste dal nostro pianeta e dai nostri cittadini», spiega Borncamp. SMARTER ha organizzato una ricerca sul nesso tra il rischio finanziario per le abitazioni ecologiche e quelle non ecologiche, dando vita a un significativo numero di progetti che stanno seguendo i criteri ecologici e olistici richiesti dalle loro certificazioni. «Abbiamo presentato un’argomentazione particolarmente convincente, secondo cui le banche dovrebbero richiedere prestazioni energetiche molto ambiziose e altri criteri ambientali per qualificare i loro progetti finanziari ecologici», aggiunge Borncamp.

Due piattaforme, un solo scopo

Il progetto ha costruito due piattaforme principali: la Green Homes Investment Platform e l’ecosistema Green Homes Solution Providers. Sulla prima, le parti interessate possono seguire gli sviluppi della finanza verde residenziale. «La piattaforma prevede una ricerca puntuale su come l’elemento “verde” influisce sul rischio e sul rendimento a livello finanziario, sugli sviluppi chiave di interesse per le comunità bancarie e di investimento, nonché su informazioni in merito ai progetti residenziali in corso», osserva Borncamp. La seconda, Green Homes Solution Providers, invece, è un ecosistema di aziende che forniscono servizi, materiali, tecnologie e altri prodotti necessari per dare vita a un progetto residenziale ecologico. Non solo ciò è ottimo per i proprietari di case, ma aiuta inoltre le aziende ad aumentare il numero di opportunità di progetto che si presentano. Sin dal suo avvio, nel 2019, il progetto SMARTER ha aiutato le banche a considerare la finanza verde non più come un settore da osservare, ma in qualità di settore che necessita di una risposta urgente. Nonostante l’esitazione e l’incertezza connesse alla pandemia, 74 progetti sono già stati certificati o sono in fase di certificazione, per un valore totale di 3,35 miliardi di euro. Secondo Borncamp, ciò dimostra che le abitazioni ecologiche non sono un mercato di nicchia come spesso affermato. Il progetto concentrava inizialmente l’attenzione su 12 paesi europei, ma recentemente si è esteso a Brasile, Colombia, Indonesia, Moldavia e Marocco. La Colombia e la Moldavia sono state le prime ad avviare programmi di mutui verdi attraverso gli strumenti di SMARTER, seguite dagli altri paesi alla fine del 2021.

Parole chiave

SMARTER, efficienza energetica, edifici, finanziamento, clima, mutui, finanza, Romania

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione