Skip to main content

Evaluation and improvement of suspension seat vibration isolation performance

Article Category

Article available in the folowing languages:

Sedili a sospensione potenziati per un comfort maggiore

Le prestazioni dei sedili a sospensione usati nei mezzi di trasporto sono state valutate per determinare il livello di scomodità causato da un movimento orizzontale e di rotazione a bassa frequenza.

Tecnologie industriali

Le prestazioni dinamiche dei sedili a sospensione possono avere effetti notevoli sui lavoratori di diversi settori che sono esposti a vibrazione, ad esempio i conducenti di veicoli su strada e fuori strada, piccoli veicoli marittimi e treni. Pertanto, il progetto VIBSEAT ha cercato di ottenere condizioni di lavoro migliori per questi lavoratori offrendo dei mezzi per valutare le prestazioni dei sedili a sospensione negli assi orizzontali e di rotazione. Per fornire all'industria la tecnologia necessaria per creare sedili commerciabili in grado di isolare le vibrazioni in questi assi, erano necessarie prove sul campo per ottenere misurazioni rappresentative delle vibrazioni dei veicoli. Inoltre, erano necessari studi di laboratorio per valutare i fattori umani come la resistenza fisica e la scomodità che potrebbe essere causata dalle vibrazioni. In particolare in riferimento alla scomodità, ne sono stati esaminati il tasso di sviluppo e il livello assoluto. Inoltre, sono state testate le posizioni di scomodità derivanti dall'esposizione a movimento longitudinale, laterale e oscillatorio delle persone sedute su un sedile rigido e piatto e su un sedile rigido con uno schienale. I risultati indicano che l'uso di uno schienale riduce la scomodità e che i soggetti erano più sensibili all'oscillazione rotazionale che a quella traslazionale. La divulgazione di questi risultati può dimostrarsi utile per fornire uno standard di analisi dei sedili progettati per ridurre l'esposizione a vibrazioni orizzontali dell'intero corpo.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione